SERIE D, PATERNO’-TRAPANI 1-1, I GRANATA AVREBBERO MERITATO DI VINCERE

22 Dicembre 2021

Paternò-Trapani 1-1 

Reti: 8′ Basualdo (P), 67′ Musso (T)

Paternò: Latella, Bisconti, Bontempo, Scoppetta, Mangiameli, Puglisi (78′ Mascari), Basualdo, Cangemi, Rizzo, Foderaro, Camara (63′ Castorina). A disposizione: Tripoli, Di Bella, Dama, Guarnera, Mustacciolo, Castagna, Zappalà, Castorina, Mascari. Allenatore Alfio Torrisi.

Trapani: Cultraro, Barbara A., Maltese, Bruno, Galfano, Lupo (46′ Amorello), Buffa (88′ Meti), Olivera, Pipitone (46′ Musso), De Felice, Russo (83′ Pagliarulo). A disposizione: Recchia, Inglese, Pagliarulo, Baiata, Musso, Meti, Amorello, Barbara F., Santarpia. Allenatore Massimo Morgia.

Arbitro: Filippo Colannino

Ammoniti: Lupo (T), Scoppetta (P), Olivera (T), Bontempo (P), Latella (P)

Il Trapani meritava la vittoria ma deve accontentarsi soltanto di un punto. Si è fatto sorprendere all’8′ di gioco con il gol di Basualdo, su assist di Rizzo, ed ha dovuto giocare la gara in salita. Tuttavia non s’è perso d’animo ed ha cominciato ad esprimere il suo gioco. Il Paternò, che alberga nei piani alti della classifica, ha dimostrato di essere davvero poca cosa rispetto ai granata. In tutta la partita ha tirato una sola volta in porta ed ha segnato e nel secondo tempo difficilmente è riuscito a superare il centrocampo palla al piede. Pressione del Trapani che ha messo a dura prova la squadra di mister Torrisi. Il pareggio dei granata è arrivato al 67′ con un colpo di testa di Musso. Due minuti dopo De Felice ha colpito la traversa a botta sicura. C’era, con ogni probabilità un calcio di rigore per un fallo su Musso. Quel che è mancata ai granata è stata la fase realizzativa. Per la mole di gioco espressa in tutta la gara avrebbe dovuto fare di più sotto porta ma in avanti non c’è stata la necessaria lucidità. In un campo che non era certo dei migliori per giocare palla a terra, la squadra di mister Morgia ha provato in tutti i modi di esprimere un gioco di qualità. Il Paternò si è trovato in vantaggio quasi a sua insaputa e non ha fatto altro che tentare di difendere il risultato. Non ha mai proposto gioco ed il pressing, a tratti, asfissiante dei granata, ne ha fatto emergere tutti i limiti tecnici. Ma la serie D è fatta anche di questo. A volte la qualità – tutta dalla parte del Trapani – non viene premiata con il risultato.