SICILIANI VERSO LA COSTITUENTE, FLERES: “LA SFIDA E’ TRA DUE PARTITI TRAVERSALI. L’ISOLA PRIMA DI TUTTO”

Facebook

7 Gennaio 2020

O di qua, o di là. O con un partito, o con l’altro. C’è la necessità di schierarsi. In gioco? Il futuro di un territorio. Di una comunità. Quella siciliana. Quella meridionale. L’ex parlamentare Salvo Fleres ha deciso da che parte stare. Al suo fianco non soltanto “Siciliani verso la Costituente” ma anche tutte le altre forze che fanno parte del Tavolo Blu, strumento operativo e di lavoro per dar vita ad un nuovo soggetto politico con un solo “punto” programmatico: la Sicilia. Lo scenario che delinea Fleres pone di fronte ad una scelta di campo. Da un lato, il Partito dell’Economia Reale, dall’altro il Partito dell’Economia Speculativa. “Oggi – sottolinea Fleres – ci sono due partiti trasversali di cui nessuno parla: quello dell’economia reale, fatto di studenti, lavoratori, pensionati, casalinghe, professionisti, piccoli e medi imprenditori, lavoratori autonomi e quello dell’economia speculativa, fatto di banche, assicurazioni, finanziarie, multinazionali. Il partito dell’economia reale ha bisogno di sicurezza, legalità, giustizia, efficienza, investimenti, infrastrutture, circolazione della spesa produttiva, quello della speculazione ha bisogno di disordine, paura, incertezza, che inducano a spendere solo in assicurazioni previdenziali o sanitarie. La Sicilia sta con l’economia reale”.

Notizie Correlate