CONVEGNO FDI/6, OMBRA: “C’E’ BISOGNO DEI COMUNI PER IL RILANCIO DI BIRGI”

Facebook

7 Dicembre 2019

100 giorni al vertice di Airgest che Salvatore Ombra ha voluto raccontare e rendicontare al convegno organizzato da Fratelli d’Italia. Il presidente di Airgest è stato diretto come sempre: “Birgi muore? No. Soltanto noi possiamo farlo morire”. Ed ancora: Vi dico quello che ho fatto tornando al vertice di Airgest. Ho trovato quelli che avevo lasciato tempo fa ma tutti demotivati, senza interesse ed invece ci sono tante cose da fare e ci stiamo mettendo a regime. Abbiamo lavorato per riavere la fiducia di Ryanair e ci siamo riusciti perché ho garantito ai suoi vertici che avrebbero recuperato le somme che mancavano dal vecchio co-marketing. Il presidente della Camera di Commercio Pino Pace ha fatto la sua parte trasferendo subito 100 mila euro che c’erano, il Comune di Valderice qualche giorno fa ha chiuso la sua posizione con 50.000 euro. Gli altri 200 mila che mancano all’appello e che fanno riferimento a cinque Comuni, sono sicuro che entro la fine del 2020 saranno dati alla compagnia aerea”. Ombra ha fatto anche il punto sui soldi a disposizione per investire in nuove rotte: “La Regione ha messo 9 milioni e 400 mila euro, ci sono le risorse delle tratte onerate – sei tratte – che l’Enac dovrà mettere a bando e vi posso confermare che ci sono già 4 compagnie interessate. C’è il bando vinto da Alitalia che mi auguro che si possa sbloccare al più presto se il sindaco di Marsala firma le carte che deve firmare, ci sono tutta una serie d’interlocuzioni in corso che potrebbero dare altri risultati positivi. La Regione dovrà procedere ad un nuovo aumento di capitale perché le perdite del 2019 saranno di circa 4 milioni e mezzo di euro. Con le risorse che ci sono e con quelle che dovranno arrivare dai Comuni ritengo di poter avviare un piano di recupero. Nel 2020 prevedo ancora una perdita di un milione e mezzo, 2 milioni di euro e nel 2021 il pareggio o l’utile di bilancio. I 9 milioni della Regione potranno essere utilizzati senza gara perché siamo stati autorizzati dall’Unione Europea, con il MEO test. Siamo riusciti a dimostrare che i 9 milioni non è un aiuto ma un investimento. Il beneficio non va soltanto all’aeroporto ma all’intero territorio. Per essere chiari. per ogni euro investito ci sono 55 euro di ritorno. Solo la droga e la prostituzione fanno questi numeri. Ma noi agiamo nella legalità, le altre due attività invece no”. Ombra conta di raddoppiare i passeggeri nel 2020, che sarà un anno di transizione, di ripresa, quindi attestandosi a quota 800 mila passeggeri, per passare ad un milione e 200- 400 nel 2021. Nel 2022 punta a toccare ancora una volta il record di un milione ed 800 mila passeggeri. Il presidente, tra un numero ed una percentuale, è andato al sodo: “Se mi danno 4 milioni di euro all’anno tra Regione e Comuni ci mettiamo a regime e possiamo raggiungere risultati importanti. Il presidente l’ha ribadito più volte perché, tra tante aspettative e l’energia che lo sta pervadendo, c’è un nodo da sciogliere: “Senza le amministrazioni comunali potrò fare poco”. Ed anche in questo caso è stato chiaro e diretto. Dai Comuni devono arrivare 2 milioni e mezzo di euro all’anno. Si tratta del nuovo co-marketing che andrebbe a sposarsi con il piano quinquennale che lo stesso Ombra ha presentato a Ryanair che, per lui, rimane la compagnia di riferimento. Sta girando per consigli comunali ed amministrazioni per sensibilizzare tutti alla stessa causa. Ombra è pronto ad aprire anche il capitolo Cargo: “Nei prossimi 5 anni il 90% delle transazioni mondiali passerà dal web e la Sicilia è avanti in questo modello di acquisti. C’è dunque l’interesse di grandi investitori internazionali. Amazon, ad esempio. Birgi potrebbe essere un’ottima base logistica per la merce. Verrebbero fuori almeno 2.000-3.000 posti di lavoro”. Ombra ha poi rivendicato l’accordo commerciale raggiunto con gli aeroporti di Catania e Comiso: “Mi dispiace per Palermo che è rimasta fuori, ma sono per la parabola del figliol prodigo. Aspettiamo che ci sia un nuovo sindaco”.

Notizie Correlate