TRAPANI-CREMONESE 0-0. I GRANATA DOMINANO MA NON SEGNANO

Trapani-Cremonese 0-0

TRAPANI : Carnesecchi; Del Prete, Scognamillo, Pagliarulo, Jakimovski (81′ Cauz); Luperini (65′ Aloi), Taugourdeau, Moscati; Nzola, Pettinari, Tulli (45′ Golfo).
A disp.: Dini, Stancampiano, Da Silva, Minelli, Candela, Scaglia, Fornasier, Colpani, Canino.
All.: Luciano Mularoni (Francesco Baldini squalificato)

CREMONESE: Agazzi (17′ Ravaglia); Bianchetti, Claiton (63′ Valzania), Caracciolo, Migliore; Mogos, Arini, Castagnetti, Deli; Palombi, Ciofani (74′ Ceravolo).
A disp.: 
Volpe, Renzetti, Zortea, Ravanelli, Soddimo, Cella, Kingsley.
All.: Massimo Rastelli

ARBITRO: Lorenzo Illuzzi della sezione di Molfetta 

Assistenti: Ivan Robilotta di Sala Consilina e Thomas Ruggieri di Pescara. Quarto uomo Eduart Pashuku di Albano Laziale

La fortuna non alberga al Provinciale. Più che di moduli e di schemi il Trapani ha bisogno di sale, di tanto sale, per scacciare la negatività che lo sta accompagnando in questa prima fase del campionato. Con la Cremonese finisce 0-0, dopo una partita dominata dalla squadra di mister Baldini – che non era in panchina per scontare la prima delle due giornate di squalifica dopo Trapani-Salernitana – e tante occasioni da gol che i granata non hanno però saputo sfruttare al meglio. Forse un po’ più di cattiveria al tiro non farebbe male. Il Trapani è andato in crescendo rossiniano ed ha messo paura alla squadra di Rastelli. La Cremonese ha affrontato la gara con una elevata dose di supponenza, del tipo, tanto prima o poi segniamo, ma è riuscita a portare a casa un punto, soltanto per la sfortuna del Trapani e per il secondo portiere Ravaglia che ha preso il posto di Agazzi nel primo tempo per infortunio. Il Trapani ci prova già al 6′ con una rovesciata di Luperini che Agazzi manda in angolo. Al 16′ lo scontro del portiere della Cremonese con Pettinari e la sostituzione. Al 19′ ad essere pericoloso è Pettinari dopo un velo di Luperini ma la palla si spegne sul fondo. Un minuto prima l’unico tiro in porta della Cremonese, con un colpo di testa di Deli che Carnesecchi devia in angolo. Al 24′ ci prova il granata Moscati ma il suo tiro dal limite dell’area finisce fuori di poco. Al 26′ punizione di Jakimovski che finisce fuori. Al 28′ sinistro di Luperini, centrale e debole, para Ravaglia. Al 37′ sinistro di Del Prete, anche in questo caso, tiro debole e centrale. Tre minuti di recupero e poi tutti negli spogliatoi. Il secondo tempo comincia con Golfo al posto di uno stanchissimo Tulli per il Trapani. Al 52′ l’altro unico tiro in porta della Cremonese – uno per tempo – con Deli che colpisce di sinistro. Una mischia in area granata con batti e ribatti, protagonista Ciofano porta ad un calcio d’angolo per la Cremonese. Al 59′ ci prova ancora Moscati ma il suo tiro finisce fuori di poco dal limite dell’area. Al 61′ una occasione clamorosa per il Trapani. Nzola lancia Pettinari in area di rigore, ma il centravanti granata, a tu per tu, con Ravaglia, non riesce a superarlo perché decide di tirare rasoterra con il portiere ormai fuorigioco. Bastava alzare un po’ la palla che sarebbe finita in rete. Al 72′ tiro alto di Aloi, dopo un suggerimento di Nzola. E’ l’82’ quando l’intervento di Ravaglia, sulla girata di Aloi, ha del “miracoloso”. Scocca l’84’ ed è ancora Pettinari ad pericoloso ma il portiere manda in angolo. Un minuto prima del novantesimo una combinazione Nzola-Moscati non fa in porto perché il centrocampista granata tira debole e centrale. L’arbitro concede 4′ di recupero ed all’ultimo secondo un guizzo di Nzola tiene il Provinciale con il fiato sospeso ma il sinistro dell’attaccante granata è da dimenticare. Trapani – Cremonese finisce 0-0. I granata muovono la classifica ma è una soddisfazione a metà perché avrebbero meritato la vittoria. Magari i primi tre punti potranno arrivare dalla trasferta di La Spezia.

Commenti

commenti