TRAPANI, ARRESTO IN SPIAGGIA

Colpiva rapido e quasi sempre a colpo sicuro. Perché Abd Lkander Yahya, 23 anni, era attento e sopratutto abile. Il suo campo d’azione, la spiaggia di San Giuliano. Ma il giovane marocchino ha dovuto fare i conti con i carabinieri. Qualche furto di troppo e la decisione di attivare un servizio di controllo e di sorveglianza che ha dato i suoi frutti. “Beccato” in piena attività. Sabato scorso aveva appena rubato uno smartphone e 70 euro in contanti. Erano in uno zaino sulla battigia che in quel momento era incustodito. Ma i carabinieri erano lì e l’hanno fermato restituendo il maltolto al legittimo proprietario. Per il giovane – senza fissa dimora e precedenti di polizia – convalida dell’arresto e processo per direttissima.

Commenti

commenti