BIRGI, NUOVO VOLO IN ATTESA DEL VERTICE GESAP-AIRGEST

Tra dichiarazioni ad effetto, propaganda a basso costo e demagogia gratis anche una buona notizia per l’aeroporto di Birgi che, nonostante tutto, dà segnali di vivacità. Il presidente della società di gestione Paolo Angius ha infatti annunciato un nuovo collegamento, a partire dal prossimo 22 luglio e fino alla fine del mese di settembre. Destinazione, Sharm El Sheikh, compagna aerea “Egptair. Voli charter per raggiungere la città egiziana e per far arrivare al “Vincenzo Florio” nuovi turisti. Il presidente di Airgest già che c’era ha fatto il punto sulle condizioni dell’aeroporto. Senza dichiarazioni ma con i fatti, o meglio con le destinazioni. La Ryanair continua ad esserci anche se in forma ridotta: Bergamo, Baden Baden, Fraconforte Hann, Praga. C’è Alitalia con i voli per Roma e Milano e dal prossimo 15 giugno ci sarà Blu Air con il volo per Torino. Dallo scorso mese di aprile, la compagnia area Corendon collega Birgi ad Amsterdam. La “Danish Air Trasport” si occupa dei collegamenti con Pantelleria. La notizia del nuovo volo arriva a 24 ore dal vertice annunciato dal Presidente della Regione Nello Musumeci. Domani, infatti, i vertici delle società di gestione degli scali di Palermo (Gesap) e di Birgi (Airgest) torneranno ad incontrarsi, alla presenza del consulente Vito Riggio, ex presidente di ENAC, per trovare intese e soluzioni per governare unitariamente i due scali.

Commenti

commenti