“BIRGI FREEZE MOB”, MOBILITAZIONE PER L’AEROPORTO

“Non bisogna mollare”, dice il capogruppo “Demos” al consiglio comunale di Trapani. Gli fa eco la consigliera di “Amo Trapani” Grazia Spada: “Presenze importanti, ci auguriamo di raggiungere un risultato importante”. Il “Birgi Freeze Mob” si è appena concluso. I presidenti dei consigli comunali hanno chiamato i rispettivi appelli per sugellare e consolidare l’alleanza con il comitato “Se volo, voto” e sopratutto con il territorio che, chiede con forza, il rilancio dell’aeroporto. Il primo appello è stato quello del consiglio comunale di Trapani ed a seguire quello di Marsala. Sindaci presenti con la fascia tricolore, da Domenico Venuti (Salemi) a Peppe Peraino (San Vito Lo Capo), ma anche Francesco Stabile (Valderice), Daniela Toscano (Erice). Trapani rimane in prima linea con il suo sindaco Giacomo Tranchida che, in questi giorni, ha aperto un duro contenzioso politico con il Presidente della Regione Nello Musumeci ed il sindaco di Palermo Leoluca Orlando. La richiesta di amministratori e comitato è quell di fare presto e di trovare una soluzione operativa per consentire all’aeroporto di Birgi di tornare ad essere un volano di sviluppo per tutto il territorio trapanese.

Commenti

commenti