MARSALA, PARCO LILIBEO NELL’ELENCO DEI FINANZIAMENTI REGIONALI

Facebook

3 Gennaio 2020

Il Parco Archeologico Lilibeo rientra tra quelli che potranno contare su un intervento finanziario della Regione. E’ stato istituito nell’aprile dell’anno scorso ed inserito nella programmazione che il governo siciliano intende portare avanti per valorizzarlo assieme ad altri siti. Il Presidente della Regione Nello Musumeci ha delineato la strategia dell’amministrazione regionale: “Entra nel vivo la fase di rinnovo del sistema dei nuovi Parchi archeologici da me istituti nel 2019. Grazie alla perfetta sinergia tra i dipartimenti regionali, prende il via la realizzazione di opere di manutenzione ordinaria e straordinaria che miglioreranno l’accessibilità e la fruizione dei nostri siti. Il mio governo sta investendo nel sistema dei Parchi archeologici, ritenendoli la chiave di volta per lo sviluppo del territorio e del turismo culturale che porta sempre più turisti nella nostra Isola. Uno strumento che si sta rivelando vincente, lo dicono i numeri: l’obiettivo è quello di consentire ai nuovi Parchi di poter raggiungere quelli di più antica istituzione, per un’offerta culturale di livello che possa attrarre sempre più visitatori”. I Parchi interessati sono: oltre a Lilibeo; Gela; Kamarina e Cave Ispica; Leontini; Himera, Solunto e Iato; Siracusa, Eloro e Villa del Tellaro; Tindari; Isole Eolie; Morgantina e Villa Romana del Casale; Catania e Valle dell’Aci. Con 17 milioni di euro ci sarà un primo avvio delle nuove strutture istituite dal Presidente Musumeci nello scorso mese di aprile. I lavori verranno realizzati dall’assessorato dei Beni culturali. In particolare: video-sorveglianza, segnaletica, punti d’informazione, illuminazione artistica e servizi igienici. Pronti per i nuovi Parchi anche 3 milioni di euro per la progettazione esecutiva, la direzione dei lavori e le figure professionali che saranno chiamate a portare a termine gli interventi previsti dal governo dell’Isola.

Notizie Correlate