CONVEGNO FDI/4, HELLER: “UNA FONDAZIONE PER ANDARE OLTRE L’EGOISMO IMPRENDITORIALE”

Facebook

7 Dicembre 2019

“Credo in questo territorio”. Ha esordito così il presidente del Trapani Calcio Giorgio Heller, chiamato a dare il suo contributo al convegno di Fratelli d’Italia. Non ha nascosto le sue simpatie per il partito di Giorgia Meloni e non ha nascosto la delusione per la sconfitta di Benevento, con i granata sconfitti per 5-0: “E’ stato un episodio che supereremo. Non dovevamo perdere in quella maniera. Ma abbiamo la consapevolezza che ci salveremo”. Heller ha ripercorso le tappe che l’hanno portato a Trapani: “Sono stato nell’agosto 2018 in vacanza con mia moglie ed ho trovato una realtà interessante. Aggiungo, importante per l’Italia. So che voi siciliani siete campanilisti, ma la Sicilia non deve pensare soltanto a se stessa perché ha un ruolo nel mondo”. L’imprenditore romano ha poi fatto rifermento alla sua storia per segnare un percorso che può essere seguito anche qui: “Posso portare la mia esperienza con la Fondazione Roma Capitale. Uno strumento di sintesi tra privato e pubblico, con 12 dipartimenti che si occupano di ambiente, energia, infrastrutture, sport. Dipartimenti che fanno progetti, che trovano finanziamenti e che si confrontano con gli enti pubblici. Sintesi che ha consentito di valorizzare professionalità e di dare grande autorevolezza alle nostre proposte nel dialogo con il pubblico. Credo che possa funzionare anche qui. Noi dobbiamo essere amici e non antagonisti del pubblico”. Una soluzione utile a superare un dato negativo che Heller dice di avere riscontrato: “C’è troppo egoismo imprenditoriale, Ci sono eccellenti imprenditori che però non comprendono che fare gli imprenditori di se stessi potrà anche aumentare il conto corrente ma non farà mai crescere il territorio. Serve fare gruppo, fare sistema”. Heller è pronto a fare la sua parte e la sta facendo con il Trapani Calcio. Ma prova anche a mettere in guardia: “Guardate che non è positivo sentire sempre dire che questo territorio ha grandi potenzialità. Perché vuol dire che non sono state espresse, che non si sono concretizzate”.

Notizie Correlate