• Home »
  • Attualità »
  • TRAPANI, L’AULA APPROVA IL CONSUNTIVO 2018. BONGIOVANNI: “CONTI IN ORDINE”

TRAPANI, L’AULA APPROVA IL CONSUNTIVO 2018. BONGIOVANNI: “CONTI IN ORDINE”

“I conti sono in ordine”. E’ la sintesi dell’assessore al Bilancio Fabio Bongiovanni a commento dei numeri del conto consuntivo 2018. “La responsabilità politica di questo consuntivo – ha sottolineato – va divisa tra l’attuale amministrazione e quella retta dal commissario straordinario. Quando si è insediata la giunta Tranchida, il bilancio di previsione 2018 era già stato approvato dal commissario”. Conti in ordine ma che richiedono un impegno importante per rimanere tali. “Sarà necessario intervenire, e l’amministrazione lo sta già facendo – ha aggiunto Bongiovanni – per consolidare la riscossione delle entrate correnti”. La sfida è dunque quella dei tributi. Il consuntivo 2018 ha registrato un avanzo d’amministrazione libero di poco più di 2 milioni di euro. L’avanzo per investimenti è di 3 milioni ed 800 mila euro, mentre quello complessivo – variamente vincolato – è di 104 milioni di euro. Il conto economico si è chiuso con utile che sfiora i 2 milioni di euro. “Ci stiamo adoperando – ha concluso Bongiovanni – con costanza e con rettitudine innanzitutto per raggiungere tutti gli obiettivi prefissati e soprattutto per trasferirli concretamente nel bilancio di previsione 2020, già in fase di lavorazione. Questi risultati sono dovuti anche all’impegno di una macchina amministrativa che, come voi ben sapete, è ormai parecchio sottodimensionata nel numero”. Soddisfatto anche il sindaco Giacomo Tranchida: “Durante il consiglio comunale è stata presentata una situazione solida nei fondamenti economici, florida dal punto di vista della liquidità, con indebitamenti sotto controllo, così come la spesa del personale e la parte corrente, avendo rispettato quasi tutti i parametri di legge in riferimento ai requisiti di riconoscibilità di ente non strutturalmente deficitario, cosi come d’altronde riconosciuto e certificato dalla relazione dei revisori dei conti”. Dopo circa un’ora di dibattito consiliare il conto consuntivo è stato approvato con 17 voti a favore e 3 contrari.

Commenti

commenti