TRAPANI, TRANCHIDA NOMINA PELLEGRINO IN GIUNTA

Un altro assessore per la giunta Tranchida. Si tratta del consigliere Giuseppe Pellegrino. Sale così ad otto la squadra di governo. Il pri mo cittadino ha ancora un freccia al suo arco perché può portare la l’esecutivo a nove assessori. La nomina di Pellegrino è stata a passo lento. S’è fatto il suo nome da tempo ma soltanto ora si sono determinate le condizioni politiche per mettere, nero su bianco, la scelta del sindaco. L’ingresso in giunta di Pellegrino ha portato ad una rimodulazione delle deleghe. Al capogruppo consiliare della lista Demos vanno Urbanistica con Piano regolatore generale e Piano particolareggiato del centro storico, servizio di tutela del territorio ed abusivismo edilizio e Politiche Agricole. “Rafforziamo la governance amministrativa e programmatica – ha dichiarato il sindaco Giacomo Tranchida – con una competenza sopratutto di natura tecnica, riconosciuta nel territorio trapanese e non solo, quale quella dell’agronomo Giuseppe Pellegrino. Confermiamo parimenti il rispetto degli accordi politici di coalizione, pubblicamente presentati ai cittadini trapanesi, prima del voto, nella primavera 2018. Con determinazione andiamo avanti nella quotidiana azione di servizio per la comunità trapanese”. Pellegrino entra in quota Demos ma a sorridere è il Partito Democratico che può dunque contare su una presenza diretta in giunta perché Pellegrino ne fa parte e continua ad essere uno dei fautori della composizione di un gruppo consiliare dei dem. Tranchida ha chiesto agli assessori delle sue liste di lasciare la carica consiliare per dedicarsi interamente all’atticità di governo. Dario Safina è passato dalle parole ai fatti, aprendo le porte dell’aula al primo dei non eletti della lista Cambiamenti Enzo Guaiana. Non si è invece ancora dimesso dalla carica consiliare l’assessore Enzo Abbruscato (Trapani con Coerenza). Dovrebbe dimettersi Pellegrino per fare posto in consiglio a Laura Genco che ha dovuto lasciare l’aula dopo il ricorso al Tar di Domenico Ferrante.

Commenti

commenti