• Home »
  • Attualità »
  • SAN VITO A CINQUE VELE. RICONOSCIMENTO DI LEGAMBIENTE E TOURING CLUB. PERAINO: “GRANDE RISULTATO”

SAN VITO A CINQUE VELE. RICONOSCIMENTO DI LEGAMBIENTE E TOURING CLUB. PERAINO: “GRANDE RISULTATO”

San Vito Lo Capo. Mare promosso a pieni voti. Cinque vele nella guida “Il Mare più bello d’Italia 2019”, con la firma di Legambiente e Touring Club Italiano. Oggi a Roma la presentazione della nuova guida. Massimo riconoscimento per San Vito Lo Capo che ottiene le 5 vele della guida “Il Mare più bello d’Italia 2019”  di Legambiente e Touring Club Italiano. Questa mattina, a Roma,  la presentazione ufficiale della guida Touring. Sugli scudi il sindaco Giuseppe Peraino: “Un riconoscimento importante che testimonia le buone pratiche portate avanti da questa amministrazione a salvaguardia dell’ambiente e del mare, per un turismo sempre più eco-sostenibile, a contatto con la natura,  grazie anche a tutte quelle attività sportive all’aria aperta che stiamo promuovendo e che permettono di vivere il rapporto con il mare e ad imparare a rispettarlo, fin da bambini”. Per il primo cittadino si tratta di un riconoscimento “che premia gli sforzi per garantire i servizi, mantenere la pulizia ed il decoro dei luoghi, specialmente nei periodi di grandissima affluenza,  ed offrire, ad esempio, anche alle persone con disabilità la possibilità di poter accedere alla  spiaggia e di essere assistite da personale qualificato. Il meritato riconoscimento per un luogo incantevole, incastonato tra due riserve naturali, ricco di tradizioni, legate alla terra e al mare, accogliente, che offre quanto di meglio si possa desiderare per trascorrere un periodo di vacanza”. Le cinque vele fanno riferimento alla qualità ambientale, ai servizi, al consumo energetico, all’uso del suolo, al sistema dei rifiuti, alla sicurezza alimentare e alla depurazione delle acquee. Oltre alle vele anche il simbolo di Comune “Plastic Free”. San Vito è tra i 32 Comuni segnalati dal Touring Club. Riconoscimento che riguarda anche Custonaci, Erice, Ustica e Pantelleria.


Commenti

commenti