• Home »
  • Cronaca »
  • MAZARA, GANCITANO ANCORA PRESIDENTE, ANCHE CON I VOTI DELL’OPPOSIZIONE

MAZARA, GANCITANO ANCORA PRESIDENTE, ANCHE CON I VOTI DELL’OPPOSIZIONE

Vito Gancitano è il nuovo presidente del consiglio comunale di Mazara del Vallo. Succede a se stesso perché era al vertice dell’aula anche nella precedente consiliatura. Ha ottenuto 21 voti su 24. Tre preferenze sono andate alla consigliera grillina Coronetta. Gancitano ha dunque preso più voti della maggioranza che lo ha indicato. L’opposizione, con la sola eccezione del Movimento Cinque Stelle, ha deciso di dare credito al presidente uscente e di mostrare apertura e dialogo nei confronti del nuovo corso della politica cittadina che ha portato all’elezione di Salvatore Quinci a sindaco della città. Apertura sottolineata dal suo avversario al ballottaggio Giorgio Randazzo che ha annunciato la costituzione del gruppo consiliare della Lega, “unico in Sicilia”, aggiungendo che “Mazara ha oggi una squadra di governo ed una d’opposizione, cosa che non ha avuto negli ultimi 10 anni”. “Mazara – ha rimarcato Randazzo – ha una nuova classe dirigente che deve dimostrare, con i fatti, di essere pronta alla sfida per rendere questa città più efficiente e moderna”. Il voto a Gancitano – come accade per quasi tutte le elezioni dei vertici consiliari – è stato “controllato” con le preferenze. Le schede scrutinate erano infatti “Gancitano”, “Vito Gancitano rag.”, “Presidente Gancitano”, “Vito consigliere Gancitano”. La prima seduta consiliare è stata presieduta dallo stesso Gancitano perché ha ottenuto più voti di tutti i nuovi eletti in consiglio.

Commenti

commenti