CALATAFIMI, ACCARDO SINDACO. FLOP CRISTALDI. DATI DEFINITIVI

Sconfitta che brucia per Nicola Cristaldi. L’ex presidente dell’Ars puntava a fare il sindaco di Calatafimi-Segesta per la terza volta, ma dovrà invece accontentarsi di fare il capo dell’opposizione, se deciderà di rimanere in consiglio comunale. Ha perso male, con una differenza di voti abissale rispetto al nuovo sindaco, il moderato e democristiano Antonino Accardo, vicino all’Udc dell’assessore regionale alle Attività Produttive Mimmo Turano. Accardo ha superato il 48% dei voti, la sua lista ha fatto ancora meglio, superando la soglia del 50%. La terza via indicata da Salvatore Gucciardo non ha trovato spazio nel confronto elettorale. Neanche il sostegno del sindaco uscente Vito Sciortino gli ha consentito di fare passi avanti. Si apre così una nuova fase politica a Calatafimi, ma soprattutto vengono ridimensionati drasticamente i progetti di Cristaldi che puntava all’elezione a sindaco per proporsi come candidato alla presidenza del Libero Consorzio comunale di Trapani. Voto che si terrà il prossimo 30 giugno ma con elezioni di secondo grado: voteranno soltanto sindaci e consiglieri comunali. Alla lista del neo sindaco Accardo vanno 8 consiglieri, 4 alla minoranza dei Futuristi.

Dato definitivo: 8 sezioni su 8

Antonino Accardo 1.931 voti (48,46%)

Lista Costruiamo Insieme Calatafimi 1.974 voti (50,96%)

Nicola Cristaldi 1.332 voti (33,42%)

Lista Futuristi 1.206 voti (31,13%)

Salvatore Gucciardo 722 voti (18,12%)

Lista Ideeazioni 694 voti (17,91%)

Commenti

commenti