TRAPANI, FERRANTE AL VERTICE DELLA COMMISSIONE FRAZIONI

Accordo rispettato a conferma dell’unità della maggioranza che sostiene il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida. Il passaggio di consegne in aula – determinato da una sentenza del Tar di Palermo – tra Laura Genco e Domenico Ferrante, che si è insediato ieri, giurando in aula, ha posto il problema dell’elezione del nuovo presidente della sesta commissione consiliare. Si tratta di una commissione speciale che si occupa delle frazioni del territorio comunale. Una commissione che ha forte valenza strategica perché deve fare i conti con il referendum che ha portato all’istituzione del Comune di Misiliscemi, espressione di alcune delle frazioni del capoluogo. La presidenza era stata alla consigliera Genco che ha però dovuto lasciare Palazzo Cavarretta. Al suo posto è subentrato il primo dei non eletti Domenico Ferrante. E nel rispetto dell’intesa post elettorale tra le componenti della maggioranza Ferrante è stato eletto alla presidenza della sesta commissione. Il neo consigliere ha aderito al gruppo “Demos-Cambiamenti” e va dunque ad aggiungersi al capogruppo Peppe Pellegrino, al vicepresidente del consiglio Dario Safina ed alla consigliera Giulia Passalacqua.

Commenti

commenti