OPERAZIONE “MAFIA BET”, INDAGATO L’ONOREVOLE PELLEGRINO

Colpo a sorpresa nell’operazione “Mafia Bet”. C’è un indagato eccellente, l’onorevole Stefano Pellegrino, che ha ricevuto un avviso di garanzia che ipotizza il reato di corruzione elettorale. Due degli arrestati, Jonn Calogero Luppino e lo zio Salvatore Giorgi avrebbero offerto sostegno elettorale all’avvocato marsalese nelle Regionali del 2017. I due erano sui grandi elettori ed avrebbero ottenuto consenso e voti a favore del parlamentare di Forza Italia scambiandoli con sacchi della spesa per gli elettori. Pellegrino è presidente della Commissione Affari Istituzionali dell’Ars e componente della Commissione regionale Antimafia.

Commenti

commenti