ERICE, CETTINA MONTALTO: “DANIELA TOSCANO? SINDACO IBERNATO?”

Facebook

2 Gennaio 2017

“Il rischio d’inciuci l’ha denunciato lei ed è chiaro che mi ha tirato in ballo”. Cettina Montalto ha riflettuto qualche ora sulle dichiarazioni del vicesindaco Daniela Toscano ed è partita al contrattacco. “La signora Toscano – ha aggiunto – non ha nulla da chiedermi perché non abbiamo nulla in comune. Si faccia le sue primarie. Non riuscirà a coinvolgermi in queste beghe interne. Sottolineo inoltre che anche il suo sindaco ha parlato di accordi e manovre e di compari, riferendosi chiaramente a me ed al professore Franco Todaro. La signora Toscano ha la memoria corta”. L’affondo della Montalto non si ferma qui: “Sarei io a rischio d’isolamento politico? Ma se è lei ad essersi ridotta ad avere al suo fianco un pezzo soltanto del Pd e nient’altro. Gira in città per nome e per conto del sindaco Tranchida. Gli ericini hanno seguito i suoi frequenti congelamenti e scongelamenti, ma devono sapere che se venisse eletta sindaco passeremmo alla fase dell’ibernazione. Sarebbe il primo sindaco ibernato perché continuerebbe ad amministrare chi ha portato Erice allo sfascio, l’attuale sindaco Tranchida”. Sull’amministrazione e sull’azione di governo il giudizio della consigliera e candidata sindaco di “Nati Liberi” è risaputo: “Sono curiosa di leggere quest’elenco di opere e d’interventi della giunta Tranchida che la signora Toscano intende sbandierare ai quattro venti. Sarà l’occasione per ridere, ma soprattutto per smarcherare il nulla di un governo cittadino che non ha fatto gli interessi degli ericini. Noi siamo pronti al confronto, davanti agli elettori, e dimostreremo che Erice è andata indietro e che la responsabilità è di chi ha amministrato la città in questi anni assieme a Tranchida. In cima alla lista c’è di sicuro la signora Toscano”.

Notizie Correlate