ERICE, ODDO: “PRESENTIAMO LE NOSTRE PROPOSTE PER IL GOVERNO DELLA CITTA'”

Facebook

25 Ottobre 2016

Era stata annunciate nell’ultima conferenza stampa convocata dal Psi per l’ennesima polemica con il sindaco di Erice Giacomo Tranchida ed ora è stata formalizzata. Il prossimo 20 novembre i socialisti terranno la loro conferenza programmatica nella sala convegni dell’Hotel Tirreno. “Sarà presentata – ha dichiarato l’onorevole Nino Oddo – la nostra proposta per Erice in vista delle elezioni dell’anno prossimo. Sarà l’occasione per indicare il percorso che seguiremo se gli elettori ci daranno il consenso necessario per governare la città”. Interventi programmati, anche se poi si aprirà il dibattito. L’ingegnere Pietro Barbera si occuperà di un progetto per la salvaguardia della Montagna, che va ad integrarsi con il disegno di legge di Oddo per istitutire il Parco nel Comune ericino. Ad Orazio Mistretta toccherà invece il compito d’illustrare il progetto di Campus Universitario che i socialisti vorrebbero realizzare nel centro storico con il rilancio del Consorzio Universitario. L’architetto Franco Mione punterà la sua attenzione sul LungoMare Dante Alighieri. La base di partenza è il piano Portoghesi che riguarda anche il Comune di Trapani. “Rilanceremo sul punto – ha sottolineato l’onorevole Oddo – la proposta di pedonalizzare un tratto del LungoMare, precisamente, quello che va dal Campo Bianco alla Baia dei Mulini. Pedonalizzazione da mettere in atto durante il periodo estivo. Il consiglio comunale si è già espresso favorevolmente su questa proposta ma l’amministrazione Tranchida non ha mai dato seguito all’atto d’indirizzo dell’aula”. Relazioni programmatiche anche per Sergio Ciulla che farà il punto della situazione sulle politiche turistiche del territorio ericino e per Luisa Rancatore che definirà il progetto per politiche sociali che il Psi intende mettere in campo nei prossimi anni. “Ci confronteremo – ha concluso Oddo – sul governo della città, dando il nostro contributo programmatico. Sul fronte politico ribadiamo la nostra volontà di consolidare l’alleanza con il Pd e d’individuare un percorso comune per le prossime elezioni comunali. Le nostre scelte politiche saranno legate alle risposte che riceveremo. Nel frattempo noi mettiamo in campo il nostro progetto per Erice. Progetto aperto al contributo di chi, come noi, intende dare una svolta nel governo della nostra città”.

Notizie Correlate