PETROSINO, NASCE IL POPULISMO BUONO E DEMOCRATICO

Un populismo buono e democratico. E’ la via politica che intende esplorare l’associazione “Senso Comune” che fin dalla sua nascita, nel novembre 2016, s’è interrogata sulle proposte e soluzioni per raggiungere l’obiettivo. Petrosino e la provincia trapanese potrebbero ospitare l’atto fondativo di un nuovo soggetto politico che dovrà rispondere a queste domande: “Come ritrovare una politica che risponda ai bisogni della gente comune? Quali dovrebbero essere le sue nuove strategie comunicative? Che tipo di visione economica e sociale è necessaria?”. Le risposte arriveranno. Dal 7 al 9 settembre. Il Comune ospiterà – l’amministrazione del sindaco Gaspare Giacalone ha patrocinato l’iniziativa – la scuola politica dell’associazione. Ci sarà così la possibilità di ascoltare il deputato spagnolo di Podemos Pablo Bustinduy e il parlamentare della France Insoumise Ugo Bernalic. Tra i partecipanti anche il giornalista Corradino Mineo ed il primo cittadino che ha finora lavorato ad una sinistra senza tessere e senza egemonie di partito. “Senso Comune” lo presenta così: “Da anni lotta contro la mafia e le speculazioni edilizie”. Seminari ed approfondimenti saranno il riferimento della scuola politica. La tre giorni petrosilena dirà se ci sono le condizioni per “creare una piattaforma di discussione al di là delle ideologie precostituite e del proprio passato politico, per costruire una formazione politica nuova capace di tornare a parlare a tutti coloro che hanno vissuto sulla propria pelle l’impoverimento del paese e la crescita delle disuguaglianze culturali”. L’associazione “Senso Comune” ha una dimensione politica nazionale. Punta sui social con la sua pagina Facebook ed un blog, che consente di approfondire tematich politiche e culturali.

 

 

Commenti

commenti