• Home »
  • Sport »
  • TRAPANI-MATERA 1-0, EVACUO DECISIVO. I CORI PER MORACE ED IL LECCE A 2 PUNTI

TRAPANI-MATERA 1-0, EVACUO DECISIVO. I CORI PER MORACE ED IL LECCE A 2 PUNTI

Trapani-Matera 1-0

Reti: 2′ st Evacuo (T)

Trapani: Pacini, Rizzo, Pagliarulo, Scarsella, Evacuo, Polidori (23’st Murano), Fazio, Palumbo (32’st Steffè), Visconti, Marras, Corapi. A disposizione: Furlan, Ferrara, Bastoni, Dambros, Canino, Girasole, Campagnacci, Minelli, Aloi. All. Alessandro Calori

Matera: Tonti, Buschiazzo Morel (17’st De Falco), Dos Santos (25’st Taccogna), Salandria, Di Sabatino, Maimone, Urso, Casoli, De Franco, Di Livio, Tiscione. A disposizione: Mittica, Gigli. All. Gaetano Auteri

Arbitro: Luca Zufferli di Udine; Assistenti: Alessio Saccenti di Modena e Daniele Marchi di Bologna

Note: Ammoniti Palumbo nel Trapani – Maimone, Taccogna nel Matera; Recuperi 2’pt-5’st; Corner: 7-1; Spettatori: 4.204

Una grande vittoria ed un coro, nei minuti finali di gara, che vale più anche di più dei tre punti preziosissimi: “Vittorio Morace, alè hoo”. Ed ancora: “Un presidente, c’è solo un presidente”. La curva non dimentica. Morace sa che nella sua prima partita da non presidente, per il Provinciale non è cambiato nulla. C’è soltanto lui. Ed Il Trapani è Vittorio Morace. Il Trapani, in campo, è invece Felice Evacuo. E non soltanto per il gol vittoria contro il Matera al 2′ del secondo tempo sugli sviluppi di un calcio d’angolo e di un appoggio di testa di capitan Pagliarulo, ma la generosità che mette in campo, sempre più uomo squadra. Dirige anche i raccattapalle, quando era necessario un po’ di mestiere per perdere tempo. Il Trapani ha giocato una partita di qualità e di quantità. Pressing asfissiante fino alla fine della gara, gioco sulle fasce e tante occasioni da gol. Al 2′ di gara, angolo di Corapi, piattone di destro di Fazio che finisce fuori. Al 13′ cross di Palumho, testa di Marras ma il portiere del Matera è attento e para. Al 19′ Polidori aggancia la palla sulla trequarti, stoppa di sinistro e si gira di destro ma manda alto sulla traversa. Al 20′ azione personale di Palumbo che entra in area ma “cicca” la palla che arriva lenta tra le mani del portiere del Matera. Al 21′ ancora Fazio da fuori area ma la palla va sulla traversa. Al 24′ annullato un gol ad Evacuo che aveva messo la palla dentro sotto misura. Al 34′ un autentico miracolo del portiere del Matera che devia sulla linea di porta una mezza girata al volo dell’attaccante granata. Al 44′ in rapidaq successione un tiro cross di Marras che sta per infilarsi all’incrocio dei pali, ma il portiere riesce a smanacciare e sugli sviluppi dell’azione un sinistro di Palumbo che fa gridare al gol ma l’estremo difensore del Matera dice ancora no. Finisce il primo tempo con 2′ di recupero. L’avvio del secondo è micidiale perchè al 2′ il Trapani va in vantaggio con Evacuo. I granata legittimano il vantaggio con un altro sinistro di Palumbo che finisce fuori. Al 13′ è ancora Evacuo ad essere pericoloso ma il suo sinistro finisce fuori di poco. Al 15′ del secondo tempo, per la prima volta, il Matera si faq sotto con un bel tiro di Maimone che Pacini controlla uscire fuori. Al 17′ Evacuo spizza di testa per Polidori ma il suo destro finisce fuori. Al 20′ ancora un assist di Evacuo per Polidori ma il suo diagonale finisce fuori. Arriva il momento di Murano che al 23′ prende il posto di Polidori. Al 29′ ci prova ancora Palumbo con il sinistro ma non ha fortuna ed il Matera si salva. Al 32′ Steffè per Palumbo. Al 35′ una punizione per la testa di Murano ma la palla va fuori. Al 45′ un boato, arriva la notizia che Lecce-Siracusa si è conclusa 1-1. Il Trapani è a 2 punti dalla vetta. Non poteva esserci Pasqua migliore per i granata. Prima della gara è stato ricordato il vigile del fuoco Giorgio Grammatico, morto a Catania durante un intervento di soccorso.

Commenti

commenti