MARSALA, DUE ARRESTI PER RAPINA

Facebook

4 Dicembre 2019

E’ stata la stessa vittima, un trentenne marsalese, a denunciare la rapina che aveva subito ed a mettere i Carabinieri sulle tracce dei suoi aggressori. L’uomo era stato minacciato con alcune bottiglie vuote e costretto a consegnare 50 euro e le cuffie bluetooth. E’ accaduto tutto nella notte dello scorso 30 novembre. I Carabinieri hanno raggiunto l’uomo che ha raccontato i particolari dell’aggressione ed hanno avviato le indagini. Da qui l’arresto di Malang Saidy (26 anni) e Ansuman Jaith (19 anni), di origini gambiane. I due sono stati rintracciati all’interno di un centro di accoglienza. Avevano provato a nascondersi ma i Carabinieri sono riusciti a trovarli. La perquisizione ha permesso di trovare le cuffie nelle tasche dei pantaloni di Saidy. I due gambiani sono stati arrestati e portati al carcere di Trapani.

Notizie Correlate