BIRGI, UN ALTRO PASSO VERSO RYANAIR. BONIFICO DA 100 MILA EURO

E’ ormai assodato che il presidente dell’Airgest Salvatore Ombra ha riaperto i giochi con Ryanair e non soltanto per il contratto di 5 anni che, al momento, vale come una reciproca dichiarazione d’intenti, ma soprattutto perché gli irlandesi hanno compreso che può essere uno “strumento” di comunicazione con un territorio che li aveva profondamente delusi. E già che ci sono perché rappresenta oggettivamente l’elemento di equilibrio per recuperare quel che era stato pattuito con i Comuni e che i Comuni avevano – soltanto alcuni – disatteso. il vertice di Ryanair ha comunque messo alla prova sia Ombra che il territorio. A fronte di un debito complessivo di 350 mila euro per il co-markketing 2014-2017, un bonifico da 150 mila euro sarebbe stato un buon biglietto da visita oltre alle garanzie offerte finora da Ombra. Ed il bonifico arrivato. La Camera di Commercio – collettore dei trasferimenti pro quota dei Comuni – ha comunicato – allo stesso Ombra – con il suo presidente Pino Pace che circa 100 mila euro hanno già preso la via d’Irlanda. 100 mila euro che era già nella cassa comune gestita dalla CCIAA. Per arrivare a 150 mila euro saranno necessari i soldi del Comune di Valderice. Il sindaco Francesco Stabile – nell’incontro che si è svolto lunedì scorso tra Ombra ed i primi cittadini – ha assicurato il trasferimento a giorni se non ad ore della quota concordata per chiudere il debito del suo Comune, 65 mila euro. Sarebbe – con il debito saldato da parte di Valderice – un primo importante passo avanti che sta già consentendo ad Ombra d’intensificare il confronto con Ryanair. Non a caso la soddisfazione del presidente è piena: “Ringrazio il presidente Pino Pace e tutti gli amministratori per la collaborazione e per l’impegno che ci stanno mettendo. Come avevo detto, questo passaggio formale, ci dà la forza di trattare con la compagnia Ryanair da una posizione di rispetto ed ottenere il maggior numero di tratte per tornare a far volare i trapanesi e per stimolare il turismo in entrata”.

Commenti

commenti