• Home »
  • Attualità »
  • CONSORZIO PER LA LEGALITA’, LA PRESIDENZA PASSA AL SINDACO DI PACECO SCARCELLA

CONSORZIO PER LA LEGALITA’, LA PRESIDENZA PASSA AL SINDACO DI PACECO SCARCELLA

Passaggio di consegne al vertice del Consorzio trapanese per la Legalità e lo Sviluppo. Dal sindaco di Partanna Nicola Catania al sindaco di Paceco Giuseppe Scarcella. Nominati anche il direttore generale del Consorzio – la scelta è caduta sul segretario generale del Comune di Mazara del Vallo Antonella Marascia, che ha preso il posto di Bernardo Triolo – e due componenti del consiglio d’amministrazione: l’ex presidente dei Tribunali di Trapani e Marsala Roberto De Simone e lo stesso Triolo che è dunque rimasto in “squadra”. Un terzo componente del Cda dovrà essere indicato dalla Prefettura. Elezione e nomine sono state definite ieri a Partanna. Erano presenti anche l’assessore del Comune di Marsala Clara Ruggieri, il sindaco di Castelvetrano Enzo Alfano, l’assessore del Comune di Mazara del Vallo Vincenzo Giacalone, l’assessore del Comune di Alcamo Vito Lombardo, il sindaco di Campobello di Mazara Giuseppe Castiglione e i primi cittadini di Calatafimi e Vita Antonino Accardo e Giuseppe Riserbato. Del Consorzio fanno parte 12 Comuni: Partanna, Castelvetrano, Alcamo, Calatafimi-Segesta, Campobello di Mazara, Castellammare del Golfo, Erice, Mazara del Vallo, Marsala, Paceco, Salemi e Vita. Il sindaco Catania ha lasciato dopo 3 anni al vertice del Consorzio. Questo il saluto del primo cittadino di Partanna: “Ringrazio l’assemblea dei sindaci per l’ottimo lavoro svolto in questo triennio. Una serena e produttiva collaborazione che in questi anni ci ha permesso di compiere numerose e interessanti attività volte alla promozione e diffusione della cultura della legalità nei nostri Comuni. Auguro quindi un proficuo lavoro al sindaco di Paceco che sono certo saprà portare avanti l’impegno del Consorzio con competenza ed entusiasmo”. 

Commenti

commenti