• Home »
  • Attualità »
  • BIRGI, OMBRA INCONTRA IL COMMISSARIO CERAMI. ECCO LE RISORSE DA RECUPERARE PER L’AEROPORTO

BIRGI, OMBRA INCONTRA IL COMMISSARIO CERAMI. ECCO LE RISORSE DA RECUPERARE PER L’AEROPORTO

Incontro istituzionale ma anche operativo. S’è svolto ieri un incontro tra il commissario del Libero Consorzio Comunale di Trapani Raimondo Cerami ed il presidente di Airgest Salvatore Ombra. Obiettivo comune: il rilancio dell’aeroporto di Birgi. Da qui il punto della situazione sulle iniziative portate avanti dall’ex Provincia. Cerami ha definito il percorso che ha finora seguito per recuperare il contributo regionale di 2.580.660 euro, da anni soltanto sulla carta, frutto di un intervento legislativo all’Ars, ma bloccato dalle procedure e dalle questioni amministrative. Contributo che era legato alla necessità di far fronte alla crisi dello scalo dovuta alla sua chiusura, prima totale e poi parziale, per la guerra in Libia contro Gheddafi. Ed in discussione, ha sottolineato Cerami – e sempre con la stessa motivazione, la guerra in Libia – ci sono 5 milioni di euro, tranche di un contributo nazionale che è a saldo della compensazione dei danni economici subiti dalla società di gestione per lo stop ai voli. Anche in questo caso il commissario Cerami ha illustrato al neo presidente il percorso che l’ex Provincia ha seguito e sta seguendo per trovare una soluzione con il governo nazionale. Ombra ha già incontrato anche il Prefetto Tommaso Ricciardi. “Il nostro lavoro va avanti – ha dichiarato Ombra dopo il confronto in Prefettura – e l’obiettivo è costruire il futuro dell’aeroporto di Trapani, in comunione di intenti con il territorio e le istituzioni. Ed in tal senso ho incontrato il prefetto di Trapani Tommaso Ricciardi, che si è dichiarato disponibile a coordinare un tavolo per aiutare l’aeroporto di Trapani Birgi”. Presidente a colloquio anche con il comandante del 37° Stormo di stanza nella base dell’Aeronautica militare di Birgi, colonnello Mauro Gnutti. Presente anche il capo ufficio Operazioni, tenente colonnello Mario Abeille. “Abbiamo parlato – ha concluso Ombra – di sviluppo e delle criticità dello scalo”.

Commenti

commenti