TRAPANI, BONGIOVANNI ENTRA IN GIUNTA. ASSESSORATO PESANTE

Un assessorato pieno, pesante, che in un Comune come Trapani significa responsabilità ma anche margini di manovra. Tutto secondo programma a Palazzo D’Alì. Entra in giunta il coordinatore provinciale dell’Udc Fabio Bongiovanni in quota alla lista civica “Trapani Tua”. Le deleghe: Bilancio, Finanze,Tributi, Economato, Ufficio Unico Entrate e lotta all’evasione, Informatizzazione, Amministrazione Digitale, Controllo di gestione. Bongiovanni si è fatto precedere da un documento politico firmato dalla lista – quasi tutti – che ha legittimato, ancora di più, una nomina che era stata messa in discussione dai due consiglieri della “civica”, Alberto Mazzeo ed Anna Garuccio. Documento che ma messo le cose in chiaro e che Tranchida ha tradotto nella nomina di stamattina. Con Bongiovanni in giunta si alza l’asticella della presenza della politica nella nuova fase dell’amministrazione Tranchida. Il sindaco ha voluto accompagnare la sua scelta con una sua dichiarazione: “Trapani è una città bellissima, ma con molti problemi irrisolti ed emergenze mai affrontate che presentano il conto alla mia amministrazione, anche dal punto di vista finanziario, che di certo non potrà gravare sempre sugli onesti contribuenti , ma volgere lo sguardo a fasce di evasione ereditate ed annose oltre che assai gravose. In tale direzione occorre anche far tesoro di economie di scala e risparmi gestionali, se del caso rivoltando come un calzino la macchina burocratica – amministrativa che, seppur ridotta negli organici, conta comunque validi e capaci professionalità alle sue dipendenze, integrandole con professionalità esterne sul mercato delle imprese o professionisti di settore. In tale direzione la delega finanziaria e fiscale viene affidata a Fabio Bongiovanni, espressione della lista civica <<Trapani Tua>>. Conto nelle prossime settimane pertanto di completare la giunta con le rappresentanze delle liste <<Per Trapani>> e <<Demos>> anche al fine di potenziare le azioni sul doppio binario amministrativo: gestione delle emergenze e criticità onde migliorare i servizi e pianificazione strategica”. La nomina dell’assessore in quota a “Demos” dovrebbe essere in dirittura d’arrivo. Forse sarà necessario qualche altro passaggio politico tra sindaco e lista ma anche in questo caso i tempi previsti dovrebbero essere rispettati. Fase più dialettica invece all’interno di “Per Trapani” che continua a confrontarsi al suo interno. Con la nomina di Bongiovanni la squadra assessoriale sale a sette componenti. Oltre al rappresentante dell’Udc, Rosalia D’Alì, Andreana Patti, Ninni Romano, Enzo Abbruscato, Dario Safina e Peppe La Porta.

Commenti

commenti