• Home »
  • Attualità »
  • SANITA’, CORRAO (CISL): “PROPONIAMO GLI STATI GENERALI NEL TERRITORIO TRAPANESE”

SANITA’, CORRAO (CISL): “PROPONIAMO GLI STATI GENERALI NEL TERRITORIO TRAPANESE”

La Cisl vuole parlare di sanità. E propone, in autunno, gli Stati Generali in provincia di Trapani. La proposta è del segretario generale aggiunto della FP Palermo-Trapani Marco Corrao. Il sindacato ha concluso il suo tour per gli ospedali trapanesi e ritiene che sia necessario fare il punto della situazione per mettere a fuoco tutte le cose che non vanno. “Abbiamo ascoltato e recepito le istanze dei lavoratori – ha sottolineato Corrao – e abbiamo riscontrato alcune criticità evidenti nella sanità trapanese. Eppure queste strutture hanno le carte in regola per poter garantire servizi efficienti ai cittadini, solo che vanno meglio valorizzate le professionalità, dando nuova linfa vitale a professionisti e operatori e migliorando e implementando la funzionalità delle unità operative”. La Cisl ha visitato gli ospedali di Castelvetrano, Mazara del Vallo, Marsala e Trapani. Corrao entra nel merito della strategia del suo sindacato: “Oggi ciò che conta non è il trasferimento di una unità operativa da un territorio all’altro, ma la messa in sicurezza dei cittadini e dei lavoratori”. Da qui la road map della Cisl: “Subito dopo le definitive linee guida da parte dell’assessorato avvieremo  con l’amministrazione il confronto sull’atto aziendale, certi di una distribuzione più equa e sostenibile delle unità operative per il miglioramento dei servizi essenziali che spettano di diritto ai cittadini trapanesi. Lavoreremo con l’idea chiara che mantenere gran parte dell’impianto dell’attuale rete ospedaliera e contemporaneamente implementare il territorio è impensabile”. 

Commenti

commenti