MAZARA, QUINCI NON SFONDA AL PRIMO TURNO E RANDAZZO APPROFITTA DELL’EFFETTO SALVINI

A Mazara non c’è ancora il dato definitivo, ma c’è la sostanza politica. Si va al ballottaggio tra Salvatore Quinci ed il candidato sindaco della Lega Giorgio Randazzo. Il primo non è riuscito a sfondare al primo turno, l’esponente leghista ha invece potuto contare sul valore aggiunto della presenza a Mazara del vicepremier Matteo Salvini. Delusione per il Movimento Cinquestelle che non riesce ad inserirsi al secondo turno. Flop della candidatura di Benedetta Corrao, sostenuta dalle forze del centrodestra che governano alla Regione. Anche i Futuristi non vanno bene con la Martinciglio, a conferma della fine di una stagione politica che ha visto il loro leader, Nicola Cristaldi, dettare legge.

48 sezioni su 50

Salvatore Quinci 8.259 voti

Giorgio Randazzo 6.406 voti

Nicola La Grutta 4.862 voti

Antonina Martinciglio 2.926 voti

Benedetta Corrao 2.797 voti

Pasquale Safina 1.110 voti

Commenti

commenti