UN NUOVO AEROPORTO IN SICILIA. NON E’ UNO SCHERZO

La politica non sa più cosa inventarsi per rendersi assolutamente inaffidabile di fronte ai cittadini. Dovrebbe, al contrario, mostrare lucidità e concretezza per recuperare il suo rapporto gli elettori ed invece continua a farsi del male. Come nel caso della vertenza aeroporti. Con la Regione che non riesce a definire una strategia unitaria per gli scali che ci sono. Con Catania e Comiso che sono ormai avvviati alla fusione ed al processo di privatizzazione, ma anche con Trapani e Palermo che non riescono ad avere una strategia unitaria a tutto danno di Birgi, da Roma arriva una notizia clamorosa. E’ stato presentato un disegno di legge che costruire un nuovo aeroporto, nell’area di Messina. Prima firmataria, la deputata di Forza Italia Matilde Siracusano. “Nel giorno del mio compleanno – ha dichiarato la parlamentare berlusconiana – mi sono regalata la pdl per l’istituzione dell’aeroporto del Mela. In realtà, più che un regalo è una necessità e considerato che il Ministro Toninelli ha espresso la volontà di promuoverlo, che il Governo lo facesse, approvando la proposta”. Siracusano prova ad argomentare: “Il Governo non ha intenzione di costruire il Ponte sullo Stretto ma per garantire la continuità territoriale dobbiamo avere i collegamenti. Ricordo inoltre che si tratterebbe di un’opera già studiata in passato dalla Provincia regionale di Messina, il cui progetto era stato sottoscritto da più di 80mila persone e da ben 64 sindaci del comprensorio”. La parlamentare forzista è stata eletta nel collegio plurinominale della Sicilia per la Camera dei Deputati.


Commenti

commenti