• Home »
  • Mazara »
  • MAZARA, IL CANDIDATO DELLA LEGA RANDAZZO, LE LISTE E LE ALLEANZE PER IL VOTO DEL 28 APRILE

MAZARA, IL CANDIDATO DELLA LEGA RANDAZZO, LE LISTE E LE ALLEANZE PER IL VOTO DEL 28 APRILE

C’è tempo fino a domani alle 12 per presentare le candidature a sindaco e le liste collegate ma il candidato sindaco della Lega Giorgio Randazzo ha deciso di accelerare i tempi ed ha consegnato alla segreteria generale del Comune tutta la documentazione necessaria per partecipare al voto del prossimo 28 aprile. I suoi primi tre assessori designati sono Gaspare Billardello, Gianluca Messina e Vita Renda. Fino a questo momento tre le liste collegate. “Lega per la Sicilia” – con i delegati Sofia Forace e Salvatore Licatini -, “Libera Intesa, rappresentata da Gianluca Messina e Vincenzo Vilardo e la lista degli Autonomisti che ha come delegati Giuseppe Trinca, Daniele Mangiaracina, Giuseppe Giacalone e Vincenzo Silaco. Randazzo, consigliere comunale uscente, è il candidato sindaco della Lega. E’ riuscito ad aprire la sua coalizione al gruppo che fa riferimento all’ex assessore provinciale ed ex candidato sindaco di Mazara Vito Torrente ed agli Autonomisti, lista e gruppo che può contare sugli uscenti Vito Foderà, Giuseppe Giacalone e Rosaria Provenzano. Il candidato sindaco Randazzo è riuscito a convincere il gruppo Torrente a lasciare l’alleanza con Udc, Forza Italia e Diventerà Bellissima ed è stato capace anche di superare le incomprensioni che, nella prima fase delle trattative, erano nate tra la Lega e gli Autonomisti, movimento locale che non ha fatto mistero di essere sostenitore del partito del vicepremier Matteo Salvini.

Commenti

commenti