CUSTONACI, MORFINO NOMINA LA GIUNTA E DISTRIBUISCE LE DELEGHE

Nasce la giunta Morfino. Il neo sindaco di Custonaci ha nominato la squadra assessoriale ed affidato le deleghe. Ha scelto all’interno della lista “Convidi” per completare l’esecutivo. Ne entra a far parte Enzo Monteleone, con la carica di vicesindaco e le deleghe alla Polizia Municipale, Ecologia ed Ambiente, Protezione Civile, Bilancio, Finanze, Tributi e Patrimonio. Michele Riccobene si occuperà invece di Lavori Pubblici, Urbanistica, Piano regolatore generale, Servizi a rete (idrico, elettrico e fognario), Tutela del Territorio e Verde Pubblico. L’assessore Irene Marceca ha ricevuto le deleghe allo Sport, Turismo, Spettacolo, Industria, Commercio, Artigianato ed Agricoltura. L’assessore Emanuela Mazzara dovrà vedersela con le delleghe alla Pubblica Istruzione, Servizi Sociali, Politiche della Famiglia, Politiche del Lavoro, Cultura e Distretto D 50. Il sindaco Peppe Morfino ha tenuto per sè una serie di deleghe che definscono un super assessorato: Personale, Affari Generali, Anagrafe, Stato Civile, Contenzioso, Igiene e Sanità. Nell’agenda della nuova amministrazione c’è tra le priorità la volontà di bloccare il sistema di controllo stradale “Scout Speed”, che Morfino ha definito “macchina killer”. Si tratta del servizio del controllo del traffico avviato dall’ex amministrazione Bica che ha creato polemiche e malumori tra i cittadini custonacesi. Di prospettiva ma non meno importante sarà l’impegno che la nuova giunta dovrà mettere nella gestione del Prg. Le scelte dell’ex amministrazione sono state duramente contestate da Morfino e dalla sua lista. Non a caso uno dei primi incontri dopo le elezioni che la lista “Condividi” ha promosso aveva come tema il Prg. A Morfino ed ai suoi assessori toccherà mettere mano al bilancio di previsione del 2019 partendo da uno dei punti programmatici della lista: la riduzione delle tasse comunali.

Commenti

commenti