• Home »
  • Sport »
  • TRAPANI-CASERTANA 2-0, “MAGIA” DI TAUGOURDEAU E RECORD DI EVACUO

TRAPANI-CASERTANA 2-0, “MAGIA” DI TAUGOURDEAU E RECORD DI EVACUO

Trapani-Casertana 2-0

Reti: Taugourdeau (T) 15′, Evacuo (T) (rig.) 62′

Trapani: Dini, Costa Ferreira, Scognamillo (Mule’ 60′), Pagliarulo (Da Silva 79′), Lomolino (Franco 60′), Toscano (Aloi 77′), Taugourdeau, Corapi, Ferretti, Evacuo, Dambros (Fedato 46′). A disposizione: Cavalli, Ferrara, D’Angelo, Scrugli, Garufo, Mastaj. All. Italiano

Casertana: Adamonis, Vacca, Blondett, De Marco, Castaldo, Romano (Genovese 79′), Lorenzini, Santoro, Padovan, Pascali, Meola. A disposizione: Zivkovic, Ciriello, Floro Flores, Cigliano, Gonzalez. All. Di Costanzo-Esposito

Arbitro: Andrea Zingarelli di Siena; assistenti: Alessandro Rotondale de L’Aquila e Michele Pizzi di Termoli

Note: Ammoniti Scognamillo, De Marco, Pascali,
Calci d’angolo: 4-4
Spettatori: 2.963
Recuperi: 1′ pt; 4′ st.

Una squadra compatta, reattiva, con le idee chiare e con un calciatore di categoria superiore, Antony Taugourdeau. Il Trapani batte la Casertana, prima vittoria della nuova proprietà ed Evacuo fa il record di gol in carriera. La nave granata va a gonfie vele ed il porto approdo è quello della serie B. La squadra di mister Vincenzo Italiano ha tutte le carte in regola per giocarsi la promozione fino alla fine. La Casertana vista al Provinciale è stata poca cosa. Sarà pure per le tante assenze, ma il Trapani gioca davvero bene e di conseguenza fa emergere, con maggiore evidenza gli errori e le difficoltà degli avversari. I granata prendono subito il campo ma la partita fino al 14′ è equilibrata. Il Trapani prova a sfondare sulle fasce, la Casertana si affida, in avanti, all’esperienza di Castaldo. Ma al quarto d’ora di gioco cambia tutto. Ferretti s’incunea centralmente e punta ad entrare in area palla al piede, la difesa della Casertana non può che fermarlo con le cattive e lo fa quasi sulla linea dell’area di rigore. Il Trapani invoca il calcio di rigore, l’arbitro Zingarelli si consulta con il suo assistente e dà soltanto la punizione dal limite. Costa Ferreira finta il tiro a giro di sinistro e lascia la punizione a Taugordeau che fulmina il portiere della Casertana Adamonis. Trapani in vantaggio e gara che si mette sul binario giusto. Al 23′ protagonista ancora Ferretti ed ancora con un movimento che dalla fascia destra lo porta ad accentrarsi. Corapi vede il movimento del compagno, lo serve, Ferretti prova a girare a rete di sinistro ma è troppo precipitoso e non inquadra la porta. Al 42′ Corapi ci prova dalla distanza ma Adamonis para in due tempi. Si chiude il primo tempo, con il Provinciale soddisfatto ed il risultato più che mai utile. Il secondo tempo si apre con una sostituzione, fuori Dambros che si è fatto male alla fine del primo tempo e dentro il rientrante Fedato. Al 14′ ancora due sostituzioni: Franco per Lomolino e Mulè per Scognamillo. Un minuto dopo l’altra svolta della gara. Lancio in area per Evacuo, che viene messo giù da Pascali, l’arbitro non ha dubbi e fischia il rigore. Va sul dischetto lo stesso Evacuo che piazza la palla dove il portiere della Casertana non può arrivare ed è record di gol in serie C per l’attaccante granata: 164 gol che gli consentono di superare Gianni Califano. Grande festa a fine partita ma anche durante la gara. Evacuo, a conclusione della gara, ha voluto festeggiare il record con i suoi due bambini e con una maglietta che teneva sotto quella di gioco. Dopo il rigore di Evacuo il Trapani è sempre più padrone del gioco. Al 28′ Corapi prova a sfruttare un malinteso tra Adamonis e Vacca ma il suo tiro al volo finisce fuori di poco. Al 31′ esce Toscano ed entra Aloi. Al 33′ è la volta di Da Silva che prende il posto di capitan Pagliarulo che lascia la fascia ad Evacuo. Al 38′ del secondo tempo Corapi ci prova dalla distanza ma il portiere della Casertana para con i pugni. Quattro minuti di recupero e poi soltanto festa sotto la curva.

Commenti

commenti