BRILLANTE: “FERMIAMO I CONGRESSI, C’E’ POCA SERENITA'”

Il segretario del Pd di Trapani Francesco Brillante chiede al suo partito di fermare la macchina congressuale per aprire una nuova fase di riflessione dopo l’operazione “Scrigno” che ha portato all’arresto, tra gli altri dell’ex deputato regionale Paolo Ruggirello. “Ritengo – scrive in una nota – che sia evidente e necessaria una viva e profonda riflessione”. Si augura che la giustizia possa fare il suo corso al meglio perchè “la nostra terra ne ha estremo bisogno”. Da qui la proposta di sospendere i congressi di circolo che portanno ad eleggere il nuovo segretario provinciale. “Lo sgomento – sottolinea Brillante – e l’inquietudine generati, a parer mio, non possono conciliarsi con la serenità necessaria ad animare una dialettica congressuale. È necessario un nuovo livello di riflessione, di confronto, di unità. Per questo ritengo che sia opportuno intervenire negli organismi preposti, affinché sia interrotta questa fase per permettere a tutto il partito provinciale di aprire una nuova”. Lo scorso 2 marzo sono state presentate le candidature alla segreteria provinciale. Da un lato il sindaco di Santa Ninfa Peppe Lombardino, sostenuto dagli amici dell’onorevole Baldo Gucciardi e dagli ex Ds e dall’altro Nino Grignano, espressione delle diverse aree renziane. Candidatura quella di Grignano che si è confrontata, prima di essere ufficializzata, con quella dell stesso Brillante. I numeri del Pd trapanese sono al momento dalla parte dell’asse Gucciardi-ex Ds ed i dati delle primarie sono lì a confermarlo. Brillante ha lanciato la sua proposta di sospensione in piena fase congressuale perché il partito si appresta a svolgere i congressi di circolo – così come da calendario – ed a convocare la nuova assemblea provinciale che sarà chiamata nella sua prima convocazione a dare il disco verde all’elezione del nuovo vertice del partito. La proposta di Brillante dovrà ora passare al vaglio delle altre componenti del Pd che dovranno esprimersi nel merito della soluzione prospettata dal segretario.

Commenti

commenti