• Home »
  • Attualità »
  • TRAPANI, UN PARCO NATURALISTICO DELLE SALINE A MARAUSA. CONVOCATA UNA CONFERENZA DI SERVIZIO

TRAPANI, UN PARCO NATURALISTICO DELLE SALINE A MARAUSA. CONVOCATA UNA CONFERENZA DI SERVIZIO

Un Parco Naturalistico sulla costa di Marausa. Ma anche tanto altro. Al momento è soltanto una ipotesi progettuale ma potrà diventare realtà se riuscirà a passare un primo punto di svolta, la conferenza di servizio preliminare che si terrà al Comune di Trapani, negli uffici del settore urbanistica. La conferenza è stata chiesta dalla società pronta a realizzare il progetto. Si tratta della “Marausa Lido spa”. La richiesta per la convocazione della conferenza di servizio è stata presentata lo scorso 4 dicembre. La conferenza consentirà alla società di avere il quadro generale e complessivo di tutto ciò che serve per portare avanti il progetto: norme da seguire e rispettare, nulla osta, autorizzazioni e quant’altro previsto dalle leggi in materia. C’è uno studio di fattibilità che non si occupa soltanto del Parco ma anche dei servizi complementari che verrebbero realizzati: parcheggi pubblici, un Museo, un presidio comunale ed uno sanitario e 5 corpi di fabbrica per costruire un sistema di case vacanze. L’area in questione ricade in due tipi diversi di zonizzazione del territorio prevista nel Piano regolatore generale. Lo strumento urbanistico prevede il Parco Naturalistico delle zone umide costiere di Marausa, ma c’è anche un’altra porzione di territorio che invecde rientra nella zonizzazione come area agricola di mantenimento e tutela del paesaggio agrario, naturalistico e dei boschi. Sarebbe dunque necessaria una variante urbanistica per concretizzare l’intero progetto. Variante che dovrebbe passare al vaglio del consiglio comunale ed al controllo della Regione. La conferenza preliminare del 3 febbraio potrà dire qualcosa in più sul Parco e sulle opere complementari che sono previste. La riunione è stata convocata a partire dalle 9,30. L’invito alla conferenza del Comune è stato trasmesso all’assessorato regionale al Territorio ed Ambiente, all’Autorità Portuale di Sistema della Sicilia Occidentale, all’Ufficio Territorio ed Ambiente, al Libero Consorzio Comunale di Trapani, alla Soprintendenza, al Genio Civile, all’Azienda sanitaria provinciale ed al Comando dei Vigili Urbani, oltre che alla “Marausa lido spa”.

Commenti

commenti