ERICE, VIA LIBERA, DOPO L’ESTATE, ALLA RIQUALIFICAZIONE DI VIA DEI PESCATORI

La via dei Pescatori sarà rimessa a nuovo. Il Comune di Erice ha aggiudicato i lavori. Il progetto, approvato a fine settembre 2016 dall’amministrazione Tranchida, rientra nel contratto di valorizzazione urbana. E’ stato definito e presentato dagli ingegneri Antonio Giovannelli e Vito Agosta per un importo complessivo di 1.700.000 euro. Giovanelli è l’attuale assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Valderice ed è stato in precedenza esperto a titolo gratuito dell’ex sindaco Tranchida che ha potuto contare sulla sua collaborazione anche nella sua esperienza di sindaco a Valderice. L’ingegnere è entrato a far parte della giunta del sindaco Mino Spezia dopo le dimissioni dell’assessore e vicesindaco Gianfranco Palermo. La sua nomina è stata sostenuta e caldeggiata dal Movimento “Valderice che Vogliamo” che fa riferimento a Tranchida. I lavori di riqualificazione della Via dei Pescatori fino alla Via Lido di Venere sono stati aggiudicati al Consorzio fra cooperative di produzione e lavoro Conscoop di Forlì, che è riuscito a superare la concorrenza degli altri partecipanti alla gara d’appalto anche grazie ad un ribasso del 30,01%, che ha dunque ridotto l’importo contrattuale a 975.295,45 euro. Importo dei lavori a base d’asta, 1.365.876,71 euro. Il Consorzio ha, a sua volta, indicato la sua consorziata, designando la “CELI Costruzioni” società cooperativa di Santa Ninfa: Francesco Bellafiore è il suo rappresentante legale. L’impresa arrivata seconda nella gara d’appalto è la “AND Costruzioni” srl di Partinico, con la “OPERA” srl di Melfi. La differenza di punteggio tra il Consorzio e “AND” è stata di una incollatura. Il Consorzio ha ottenuto il punteggio di 92,08, mentre la seconda si è fermata al punteggio di 91,92. I lavori nella Via Pescatori dovranno iniziare dopo la stagione estiva per concludersi prima di quella del 2018 per evitare disagi ai fruitori della spiaggia di San Giuliano. L’intervento di maggiore interesse del progetto è la realizzazione di una rotonda all’incrocio della Via Lido di Venere con il Lungomare Dante Alighieri. L’impegno finanziario per il nuovo look della Via dei Pescatori rientra in un intervento più ampio del governo nazionale a favore del Comune di Erice, 7 milioni di euro, che è stato gestito dai Ministeri delle Infrastrutture e della Coesione Sociale e che rientra nella programmazione delle Zone franche urbane.

Commenti

commenti