TRAPANI, PASSALACQUA: “IL PRESIDENTE BIANCO HA LA SINDROME DI PIPPO BAUDO”

Facebook

19 Settembre 2016

“Presidente, lei ha la sindrome di Pippo Baudo. Forse da giovane voleva fare il presentatore perchè qui consente a tutti di fare lo show”. Ninni Passalacqua è tornato a contestare la gestione dei lavori consiliari da parte del presidente Peppe Bianco. A suo dire, il presidente, che ad inizio di seduta ha dato spazio ad una serie d’interventi, ed in particolare, a quelli sulla chiusura degli asili nido, non avrebbe rispettato il regolamento. “Non si capisce – ha sottolineato – a che titolo sta facendo parlare. Lei non rispetta il regolamento. Le comunicazioni sono un’altra cosa. Qui si sta aprendo un dibattito su cose che non sono iscritte all’ordine del giorno”. Passalacqua ha portato alle estreme conseguenze la sua polemica consiliare abbandonando l’aula per protesta. Il presidente Bianco, alla fine, ha voluto seguire il suo contestatore, quasi dandogli ragione. Con un atto d’ironia e forse anche di autoironia Bianco ha aperto la sessione di bilancio – avviata con la discussione sul piano triennale delle opere pubbliche – affermando: “Possiamo cominciare il grande ballo”. Ha anche ricordato ai consiglieri presenti in aula che, con l’apertura della sessione di bilancio, l’aula ha 30 giorni di tempo da oggi per approvare lo strumento finanziario del 2016. Se non riuscisse o volesse farlo interverebbe un commissario ad acta nominato dalla Regione. Ma Bianco ha aggiunto che “il commissario avvierebbe le procedure di scioglimento del consiglio”.

Notizie Correlate