TRAPANI, IL PSI FA SUL SERIO SULLA COLOMBAIA. ATTO D’INDIRIZZO PER IL PONTILE GALLEGGIANTE

28 Giugno 2016

Non è più soltanto una proposta che ha aperto un ampio di battito sui socialnetwork. E’ ora una proposta formale che il gruppo del Psi al consiglio comunale di Trapani intende discutere in una delle prossime sedute. I socialisti puntano a realizzare un pontile galleggiante per l’attraversamento del tratto di mare che separa la terraferma dalla Colombaia. Duecento metri di distanza da colmare con una struttura galleggiante che possa consentire il passaggio per poter visitare il sito. Per i socialisti si tratta di una possibilità concreta per rilanciare le quotazioni del turismo in città. L’atto d’indirizzo del gruppo del Psi riprende la proposta dell’onorevole Nino Oddo che ha rilevato “l’enorme successo suscitato dalla passarella galleggiante arancione    installata sul lago d’Iseo dall’artista  americano di origine bulgara  Christo che, unendo la località di Sulzano a Monte Isola,  consente ai visitatori  di camminare sulle acque del lago per un tratto complessivo di circa quattro chilometri”. I socialisti non hanno dubbi: “L’opera, meglio conosciuta con il nome di   <<The Floating Piers>>,  potrebbe essere ripetuta e copiata  conseguendo  il medesimo boom di  turisti e visitatori anche  per congiungere la terraferma alla  nostra Colombaia”. Il Psi si mette a disposizione dell’amministrazione Damiano “allo scopo di attivare tutti i canali  politici e diplomatici possibili per contattare l’artista e prospettargli di ripetere l’esperienza sul nostro territorio magari utilizzando anche parte della struttura che, comunque, dopo il 3 Luglio prossimo sarà  destinata allo smontaggio”. L’atto d’indirizzo porta le firme dei consiglieri Andrea Vassallo, Domenico Ferrante e Pietro Cafarelli.