CASTELLAMMARE, ACCORDO CON L’UNGHERIA PER IL TERMALISMO TERAPEUTICO

Il Comune di Castellammare del Golfo l’ha chiamato il “turismo della salute”. Si tratta di un progetto-pilota che coinvolge l’Ungheria, che ha deciso di esportare una sua eccellenza, il termalismo terapeutico”, nel territorio trapanese ed in particolare in quello castellammarese. L’accordo di collaborazione è stato raggiunto dopo un anno di contatti e di confronto tra l’amministrazione del sindaco Nicola Coppola ed i rappresentanti del governo ungherese. L’ultimo incontro si è svolto a Milano. Il Comune era rappresentato dall’assessore Antonino Marchese. A rappresentare l’Ungheria era invece il sottosegretario all’Economia Adam Ruszinjò, il console generale Judit Timaffy ed il sindaco di Heviz, lago termale. Presenti anche alcuni tecnici.L’assessore Marchese ha illustrato le caratteristiche della città e la possibilità tecnica di realizzare l’impianto di cura termale. “Tuti i presenti – ha dichiarato Marchese – hanno dato il loro assenso a collaborare”. E’ il governo ungherese ha supportare il progetto.

 

Commenti

commenti