• Home »
  • Sport »
  • BUON PARI CONTRO IL NOVARA. “MIRACOLO” DEL PORTIERE DA COSTA SU UN COLPO DI TESTA DI PETKOVIC

BUON PARI CONTRO IL NOVARA. “MIRACOLO” DEL PORTIERE DA COSTA SU UN COLPO DI TESTA DI PETKOVIC

Trapani-Novara 0-0

TRAPANI: Nicolas, Perticone, Pagliarulo, Camigliano (1’st Scozzarella), Fazio, Eramo, Nizzetto, Barillà (22’st Coronado), Rizzato, Petkovic, Citro (40’st Montalto). A disposizione: Fulignati, Daì, Accardi, Raffaello, Torregrossa, De Cenco. All. Serse Cosmi

NOVARA: Da Costa, Dickmann, Troest, Vicari, Mantovani, Casarini, Buzzegoli (24’st Viola), Faragò, Lanzafame (38’st Adorjan), Corazza (22’st Evacuo), Gonzalez. A disposizione: Pacini, Ludi, Collodel, Galabinov, Schiavi, Derosa. All. Marco Baroni

Arbitro: Gianluca Aureliano di Bologna

Assistenti: Luca Mondin di Treviso ed Edoardo Raspollini di Livorno

NOTE: Ammoniti Camigliano nel Trapani – Dickmann, Faragò nel Novara; Recuperi: 0’pt-3’st; Corner: 8-3; Spettatori: 6.959

 

Se al 75′ del secondo tempo il portiere del Novara Da Costa non avesse fatto il “miracolo” sul colpo di testa di Petkovic, togliendolo dalla rete con il piede destro parleremmo della nona vittoria consecutiva del Trapani. E’ invece finita 0-0 con il Novara ed è comunque un pareggio importante. A tre giornate dalla fine del campionato i granata sono ancora terzi in classifica e quanto mai lanciati verso i play off. E’ stata una partita equilibrata. Nel primo tempo ha fatto qualcosa di più il Novara che può recriminare per una traversa presa da Lanzafame e con il successivo colpo di testa di Corazza che è uscito fuori di poco. Era il 30′ del primo tempo. Cosmi ha schierato i suoi con il 3-5-1-1 ed ha però fatto fatica a scardinare la difesa del Novara sempre attenta e molto alta per mettere i granata in fuorigioco. Il Trapani spinge di più sulla fascia sinistra con Rizzato e Barillà ma la squadra di mister Cosmi non è mai pericolosa. Ci prova Nizzetto dalla distanza e con un destro che va sopra la traversa. Tenta di andare in gol anche Perticone sugli sviluppi di un calcio di punizione ma la palla finisce sopra la traversa. La vera ed unica occasione del Trapani, nel primo tempo, finisce sui piedi di Petkovic, sul suo sinistro. Citro si libera sulla destra mette in area di rigore ma l’attaccante croato svirgola e non riesce a mettere la palla in rete. Nel secondo tempo Cosmi cambia modulo. Mette la difesa a quattro sacrificando Camigliano e dà maggiore forza al centrocampo con Scozzarella ed il Trapani gioca meglio e la palla gira di più- C’è anche da dire che il Novara, arrivato al Provinciale, con tante assenze importanti non ha più fiato ed ha così abbassato il baricentro per evitare il peggio. Dal 56′ al 58′ è un vero e proprio arrembaggio granata con due calci d’angolo consecutivi. Sembra il preludio del gol ma prima Pagliarulo mette fuori di testa e poi Citro viene fermato in fuorigioco mandando su tutte le furie il Provinciale. Comincia la fase dei cambi. Mister Baroni al 66′ manda in campo Evacuo per Corazza. Il Trapanir risponde con Coronado al posto di Barillà. Qualche minuto dopo Baroni interviene ancora mettendo in campo Viola al posto del capitano Buzzegoli. Al 75′ la grande occasione per i granata con Petkovic. Poi ancora cambi con Adorian al posto di Lanzafame e Montalto al posto di Citro a 5′ dalla fine della partita. L’arbitro Gianluca Aureliano concede 3′ di recupero ma non accade nulla d’importante. Il Novara nella parte finale della gara mette i remi in barca per evitare il ritorno del Trapani. I granata hanno mostrato una tenuta atletica superiore che fa ben sperare per le prossime gare. I pareggi delle altre pretendenti alla corsa per i play off hanno pareggiato e di conseguenza la squadra di Cosmi è riuscita a difendere la terza posizione. Il Trapani andrà ora in trasferta in quel di Vercelli, che deve ancora giocare. Lo farà lunedì prossimo in casa del Cesena, altra squadra che corre per i play off.

Trentanovesima giornata serie B

Trapani-Novara 0-0

Modena-Crotone 1-1 (ieri)

Ascoli-Salernitana 2-2

Brescia-Vicenza 0-1

Cagliari-Livorno 2-2

Entella-Pescara 0-0

Lanciano-Avellino 1-2

Latina-Spezia 0-0

Perugia-Bari 0-0

Como-Ternana (domenica ore 17,30)

Cesena-Pro Vercelli (lunedì ore 20,30)

CLASSIFICA: Crotone 78 punti (promosso in serie A), Cagliari 74, Trapani 66, Pescara, Bari 65, Spezia 62, Entella 61, Novara 59, Cesena 58, Brescia 54, Perugia 53, Avellino 48, Ascoli 46, Ternana, Vicenza 45, Pro Vercelli 42, Latina, Modena, Salernitana 41, Lanciano 39, Livorno 37, Como 29.

Commenti

commenti