TRAPANI SEGNA E SOGNA, 4-1 AL MODENA ED I PLAY OFF SONO SEMPRE PIU’ VICINI

Facebook

9 Aprile 2016

Modena-Trapani 1-4

Reti: Granoche 13′, Petkovic (r) 12’st, Petkovic (r) 19’st, Eramo 23’st, Barillà 34’st

Modena‬: Manfredini, Calapai, Nardini, Crecco, Osuji (15’st Giorico), Mazzarani (38′ Aldrovandi), Gozzi, Bertoncini, Luppi, Granoche (24’st Doninelli), Rubin. A disposizione: Provedel, Popescu, Marchionni, Camara, Besea, Stanco. All. Cristiano Bergodi

‪‎Trapani‬: Nicolas, Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio (37’st Camigliano), Fazio (1’st Citro), Eramo, Scozzarella, Nizzetto (33’st Barillà), Rizzato, Coronado, Petkovic. A disposizione: Fulignati, Accardi, Raffaello, Cavagna, Montalto, Torregrossa. All. Serse Cosmi

Arbitro: Fabio Maresca di Napoli

Assistenti: Pasquale De Meo di Foggia e Nicolò Calò di Molfetta

Note: Ammoniti Osuji, Bertoncini, Nardini, Giorico nel Modena – Fazio, Rizzato nel Trapani; Espulsi Bertoncini (M) al 37′ e Nardini (M) al 18’st; Recuperi: 1’pt-2’st; Corner: 3-2

Al Trapani basta un tempo per vincere la sfida contro il Modena. La squadra di mister Serse Cosmi “sbanca” il Braglia per 4-1 e mette tutti e due i piedi nei play off. Dopo un primo tempo con tante perplessità, senza mai tirare in porta e facendosi superare da un colpo di testa di Granoche deviato in rete da Perticone, il Trapani entra in campo, nel secondo tempo, con un altro piglio e colpisce duro mettendo sotto il Modena di Bergodi. I padroni di casa finiscono la gara in 9 per l’espulsione di Bertoncini nel primo tempo e di Nardini nel secondo. Negli spogliatoi la metamorfosi del Trapani che riesce a rimettere in sesto la partita con due rigori, quanto mai sacrosanti. Il primo per un fallo su Petkovic ed il secondo per un quasi gol, Nardini prende la palla con le mani ed è costretto a lasciare il campo per doppia ammonizione. Due rigori messi a segno da Petkovic con due tiri sotto la traversa con Manfredini che non ha potuto far altro che prendere la palla dentro la sua porta. Con il vantaggio e con la superiorità numerica il Trapani gestisce palla e fa correre il Modena sempre più sfiduciato ma anche quando era in vantaggio senza mai dare la sensazione di essere in grado di colpire il Trapani. Mister Cosmi continua a farsi sentire in campo ma può festeggiare il terzo gol dei suoi ragazzi con un colpo di testa di Eramo che raccoglie un cross di Rizzato. La coppia Rizzato-Nizzetto ha creato più di un problema al Modena sulla fascia sinistra. La squadra di Bergodi viene sorretta dall’orgoglio di Luppi che ha cercato, in tutti i modi, ed in qualche occasione c’è anche riuscito, a mettere la difesa granata sotto pressione. Non a caso il cross per il colpo di testa vincente di Granoche è arrivato proprio da Luppi. Sul 3-1 la squadra del Trapani fa possesso palla ed il Modena non ha più nulla da dare. Arriva così anche il quarto gol di Barillà appena entrato al posto di Nizzetto. Il Trapani prende palla nella sua trequarti con Barillà che si lancia per vie centrali verso la porta avversaria. scarica su Coronado che gli ridà palla in area di rigore e Barillà non sbaglia con il suo sinistro. E’ ormai goleada per i granata che diventano sempre più protagonisti del campionato di serie B. Una squadra che non si perde mai d’animo e che riesce a rimanere in partita anche nei momenti più difficili. Strisce positiva da 9 giornate consecutive. La squadra di Cosmi ha sempre di più le idee chiare. Sa quel che vuole e Cosmi sa ormai ottenere il meglio dai suoi ragazzi. La crescita del Trapani è ormai esponenziale. Il girone di ritorno ha numeri da promozione diretta in serie A.

Trentacinquesima giornata di serie B

Modena-Trapani 1-4

Avellino-Pescara 1-3 (ieri)

Lanciano-Entella 1-2

Salernitana-Latina 3-2

Cesena-Vicenza 1-1

Ascoli-Cagliari 2-1

Spezia-Novara 1-0

Livorno-Bari 1-2

Ternana-Crotone 1-2

Como-Pro Vercelli (domenica 17,30)

Brescia-Perugia (lunedì 20,30)

CLASSIFICA: Crotone 73 punti, Cagliari 68, Bari, Spezia 57, Trapani 56, Cesena, Pescara 55, Novara, Entella 54, Brescia 50, Perugia 47, Ternana, Avellino 44, Ascoli 42, Latina, Lanciano 39, Pro Vercelli, Vicenza 38, Modena 36, Salernitana 35, Livorno 33, Como 27.

Notizie Correlate