ERICE, GIUSY MICELI (PSI): “L’AMMINISTRAZIONE TRANCHIDA BUTTA FANGO SULL’OPPOSIZIONE”

Facebook

7 Aprile 2016

L’onorevole Nino Oddo ha chiesto “un disarmo bilaterale” per mettere fine allo scontro nel centrosinistra ericino, ma i toni sono ancora quelli della “guerra”. Il segretario cittadino del Psi Giusy Miceli non le manda a dire: “Ancora una volta l’amministrazione ericina dimostra di governare senza avere i numeri in alcuni atti deliberativi. Non solo, ma prima butta <<fango>> sull’opposizione e poi <<spara alla cieca>> se non vengono votate favorevolmente alcune delibere consiliari”. Il riferimento è alle varianti urbanistiche per la zona franca urbana del quartiere di San Giuliano – Campus universitario e centro polifunzionale con annesso orto urbano – che sono state bocciate dal consiglio. “La legge – ha aggiunto Miceli –  ha previsto nel caso in questione una maggioranza qualificata. La condivisione, ovviamente, va ricercata con un confronto democratico, pratica totalmente assente
nella cultura politica tranchidiana”. Il segretario Psi entra poi nel merito dell’ultima delibera, la variante per il centro polifunzionale e l’orto urbano: “Per quanto riguarda la problematica degli <<Orti Urbani>>, dove ubicarli, è senz’altro una scelta politica sulla quale l’attuale giunta avrebbe dovuto anche qui aprire un confronto, confronto che di fatto non c’è stato. Il nostro proposito è sempre lo stesso, creare una coalizione di centrosinistra plurale vincente per le Amministrative del 2017”.

Notizie Correlate