• Home »
  • Attualità »
  • SINDACO COPPOLA: “ECCO IL NOSTRO PERCORSO DI LEGALITA’ NEL SETTORE EDILE”

SINDACO COPPOLA: “ECCO IL NOSTRO PERCORSO DI LEGALITA’ NEL SETTORE EDILE”

Il suo nome filtra dalle intercettazioni che fanno parte dell’operazione antimafia “Cemento del Golfo” ed il sindaco di Castellammare del Golfo Nicolò Coppola ha scelto d’intervenire offrendo una sua valutazione dei fatti che hanno portato all’arresto di cinque persone con l’accusa di associazione a delinquere di tipo mafioso. Un duro colpo di DDA di Palermo e dei carabinieri di Alcamo e del comando provinciale alla famiglia mafiosa di Castellammare guidata da Mariano Saracino. Il primo cittadino ha voluto sottolineare che “nel 2013, dopo il mio insediamento, ho siglato un protocollo d’intesa con i sindacati prevedendo misure di controllo e contrasto alla criminalità organizzata nel settore edile. Infatti quest’amministrazione comunale ha proposto, in più circostanze, l’impiego di manodopera locale ed anche l’affidamento delle forniture, se a condizioni vantaggiose, alle aziende di Castellammare amministrate da un commissario giudiziario a seguito di sequestro per associazione mafiosa come nel caso della <<Calcestruzzi Castellammare>>. Un percorso di legalità e trasparenza che è possibile abbia dato fastidio a qualcuno”.

 

 


Commenti

commenti