• Home »
  • Politica »
  • MARSALA, IL CONSIGLIO “BOCCIA” IL SINDACO DI GIROLAMO PER IL SUO NO A GRILLO

MARSALA, IL CONSIGLIO “BOCCIA” IL SINDACO DI GIROLAMO PER IL SUO NO A GRILLO

Il sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo dice no ad un confronto con il suo ex avversario Massimo Grillo ed il consiglio lo “bacchetta”. L’aula, senza distinzione tra maggioranza ed opposizione, ha ritenuto un errore la risposta del primo cittadino che ha rifiutato il confronto con Grillo aveva chiesto per parlare dei problemi della città. Critico il presidente del consiglio Enzo Sturiano: “La collaborazione tra chi amministra e chi è all’opposizione è alla base della democrazia e del convivere civile”. Uno dei consiglieri che fa riferimento a Grillo ha voluto spiegare e chiarire la richiesta dell’ex parlamentare. “Non volevamo dire – ha sottolineato Pino Milazzo -. chiedendo il confronto tra Grillo e Di Girolamo, che il sindaco ci ha negato, che l’amministrazione comunale non ha progetti. Ma solo che il momento politico e sociale dell’intero Paese è così delicato che merita una risposta globale”. “Il sindaco di una città – è stato detto a più riprese e da diversi consiglieri nei loro interventi in aula – deve essere il sindaco di tutti, anche quello del cittadino Massimo Grillo che oggi non ha cariche politiche ma può proporre suggerimenti sulle cose fattibili, sulle proposte serie”.

Commenti

commenti