MARSALA, LO “STRAPPO” DEL CAPOGRUPPO PD VINCI SULLA BIT DI MILANO

Facebook

19 Febbraio 2016

Un’interrogazione che porta la firma del capogruppo consiliare del Pd Antonio Vinci che è già un caso politico. L’affondo nei confronti dell’amministrazione Di Girolamo è istituzionale nella forma ma dirompente nel suo contenuto politico. Vinci mette sotto accusa il Comune per la gestione della sua presenza alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Prende a pretesto le dichiarazioni alla stampa di Gaspare Giacalone, che era presente alla Bit, lo definisce “amico ed uomo da sempre tesserato del Pd” e si sofferma su ciò che ha detto quest’ultimo. Poca visibilità per la città di Marsala che non aveva un suo stand come i Comuni di Favignana e Pantelleria, e che ha dovuto rimediare ricorrendo all’ospitalità del padiglione della Regione Sicilia. Ed ancora sempre prendendo in considerazione le dichiarazioni di Giacalone, il capogruppo Vinci fa rilevare che “la gente, a detta dello stesso Giacalone, continua a non sapere dove si trova la nostra città ed ancora di più non sa come arrivare a Marsala”. Giacalone è andato alla Bit di Milano con il patrocinio del Comune ma le sue dichiarazioni hanno lasciato l’amaro in bocca al rappresentante del Pd.

Notizie Correlate