• Home »
  • Politica »
  • ALCAMO, AREA DEMOCRATICA ENTRA A FAR PARTE DEL PSI. NEI PROSSIMI GIORNI IL DOCUMENTO UFFICIALE

ALCAMO, AREA DEMOCRATICA ENTRA A FAR PARTE DEL PSI. NEI PROSSIMI GIORNI IL DOCUMENTO UFFICIALE

L’accordo c’è. Sarà ufficializzato all’inizio della prossima settimana. Area Democratica confluisce nel Partito Socialista Italiano. Ad Alcamo cambiano ancora gli equilibri politici in vista delle Comunali di primavera e soprattutto delle primarie che il Pd dovrebbe svolgere il prossimo 6 marzo. Il movimento di Pasquale Perricone entra dunque a far parte del Psi. Si consolida così l’asse tra il leader di AD e l’onorevole Nino Oddo. La confluenza di Area Democratica nel Psi dovrebbe essere sancita dalla designazione di Gino Paglino a presidente provinciale del Psi. Lo stesso Paglino potrebbe essere uno dei candidati alle primarie. All’asse AD-Psi dovrebbe infatti affiancarsi quello tra Pd e Psi. Sarebbero dunque primarie allargate, con i candidati del Pd ed almeno uno del Psi. Rimane invece lo strappo tra Pd e “Sicilia Futura”, rappresentata dall’ex sindaco Giacomo Scala. Non ci sarebbero margini di mediazione e di conseguenza ad Alcamo non si potrà proporre la coalizione che sta governando alla Regione. Potrebbe invece essere recuperato il rapporto politico con l’Udc dell’onorevole Mimmo Turano. I neodemocristiani sono pronti a definire la loro lista per il consiglio. Il sigillo politico sull’adesione di Area Democratica al Psi dovrebbe essere posto con un documento politico che sarà presentato nei prossimi giorni. Al momento i due leader, Perricone ed Oddo, sono fuori sede.

Commenti

commenti