TRAPANI, DUE ARRESTI DEI CARABINIERI

Facebook

5 Febbraio 2016

I carabinieri di Trapani hanno arresto Antonino Di Salvo, 19 anni, trapanese, perché lo ritengono responsabile della rapina all’Hotel Tiziano dello scorso 21 gennaio. “Quella sera – si legge nella nota stampa -, un individuo armato di bastone di ferro aveva fatto irruzione nell’atrio dell’albergo e, dopo aver aggredito e percosso il portiere di turno, si era fatto consegnare la somma di 100 euro contenuta in un cassetto del bancone, per poi dileguarsi velocemente facendo perdere le proprie tracce”. La ricostruzione dei fatti del portiere dell’albergo ha consentito ai carabinieri d’individuare il mezzo che l’aggressore aveva utilizzato per scappare dopo la rapina. Il cerchio attorno a Di Salvo si è così stretto sempre di più. Da qui la misura cautelare degli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico. La sua abitazione si trova nel quartiere di San Giuliano nel Comune di Erice. I carabinieri hanno anche arrestato Gaspare Di Bella, 43 anni, di Trapani perché deve scontare la pena di 4 anni e 7 mesi di reclusione per il cumulo di quattro condanna concorrenti comminate dal Tribunale di Teramo dal 1993 al 2011 per reati contro il patrimonio e per spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato rintracciato a casa ed è poi stato accompagnato nel carcere di San Giuliano per scontare la pena.

Di SalvoDi Bella

Antonino Di Salvo                        Gaspare Di Bella

 

Notizie Correlate