TRAPANI, GLI AUGURI DEL SINDACO DAMIANO ALLA STAMPA ED ALLA CITTA’

30 Dicembre 2015

Gli auguri del sindaco di Trapani Vito Damiano alla stampa

Rivolgo ai lavoratori dell’informazione un augurio che va ben oltre la semplice formalità e che attiene al ruolo sociale svolto, perché, attraverso una comunicazione sempre più oggettiva, priva di condizionamenti e, soprattutto, consapevole, possa aiutare la collettività nel proprio percorso di crescita e di sviluppo. Ma che sia, ad un tempo, stimolo e proposizione per le componenti istituzionali che hanno responsabilità nella tutela dell’interesse pubblico, nella consapevolezza di operare nella medesima direzione e per il perseguimento delle medesime finalità. Questo è ciò che auguro con sincerità, perché le azioni sinergiche svolte consapevolmente nel rispetto dei propri ruoli aiutino a produrre effetti positivi e costituiscano presupposto per la crescita sociale. Infine, un augurio particolare a quanti hanno scelto, anche di recente, di arricchire con il proprio contributo la platea dell’informazione locale, perché quanto più essa è estesa tanto più la collettività potrà beneficiare di maggiore e migliore conoscenza di fatti e avvenimenti che si producono nel territorio.

Dopo le polemiche e l’annuncio di una querela per gli insultati via web il sindaco di Trapani Vito Damiano ha comunque scelto di fare gli auguri alla città per il  Nuovo Anno.

Innanzitutto mi rivolgo ai miei concittadini che vivono, purtroppo, momenti non facili sotto il profilo lavorativo, familiare, sociale. Le difficoltà che giornalmente gravano su tante, troppe famiglie, ci hanno visti costretti a ridurre sensibilmente le spese per investimenti sul territorio a vantaggio di un’assistenza, sempre più spinta, che ha consentito di tutelare le categorie sociali più deboli e indifese dall’attacco di una crisi sempre più strutturata e invasiva. Essa crisi ha fortemente condizionato negli ultimi anni anche i giovani, ricchi di risorse culturali, professionali e personali, molti dei quali non hanno trovato sul territorio quelle opportunità che consentissero loro di dare attuazione ai loro progetti. Le misure messe in atto dall’Amministrazione per agevolare l’immissione nel mondo del lavoro ovvero a tutela di chi in esso già permaneva, hanno dato qualche risultato che, seppur non ottimale, lascia ben sperare per il futuro. Risultati strumentali alla crescita e allo sviluppo che hanno riguardato la contrazione dei tempi e la semplificazione delle procedure per l’ottenimento di autorizzazioni o concessioni, la razionalizzazione di procedure, un indiscusso miglioramento nell’erogazione di servizi (distribuzione idrica, conversione a led dell’illuminazione pubblica, trasporto pubblico, piano di messa in sicurezza degli edifici scolastici, completamento di progetti avviati, lotta all’abusivismo e all’illegalità in genere, miglioramento della raccolta differenziata dei rifiuti, ecc.), sono stati possibili nonostante le scarse risorse disponibili. Il convincimento che si possa avviare, già nel 2016, un percorso di ripresa, sta sostenendo gli sforzi che l’Amministrazione comunale sta facendo e che, sono certo, darà prima o poi i suoi risultati. Questo, quindi, per l’anno 2016, l’augurio che rivolgo all’intera cittadinanza invitandola a non scoraggiarsi, anche sulla base di sconsiderati messaggi negativi diffusi da certi individui che vedono e vogliono far vedere nero ovunque, ma a credere nelle proprie capacità, nella possibilità di ripresa e confidare nel lavoro svolto, con difficoltà e con senso di responsabilità, da questa Amministrazione nell’esclusivo interesse della Città.

Buon anno

 

Notizie Correlate