EGADI, CONSIGLIO STRAORDINARIO CONTRO I TAGLI DELLA REGIONE SUI COLLEGAMENTI

Il consiglio comunale di Favignana è stato convocato in seduta straordinaria lunedì prossimo per aprire il confronto sull’ennesima emergenza collegamenti. La Regione ha tagliato ed ha costretto l’Ustica Lines a ridurre le corse per le Isole Egadi ed Eolie. Il sindaco di Favignana Peppe Pagoto ed il presdiente del consiglio Ignazio Galuppo hanno espresso il loro netto dissenso nei confronti delle scelte della Regione che rischiano di mettere in discussione il futuro delle isole. L’intervento della Regione è soltanto parziale e temporaneo in attesa della definizione dei nuovi bandi. Ma è ormai chiaro all’isitituzioni locali egadine che se passa la logica dei tagli che il governo Crocetta vuole imporre in questa fase di transizione sarà difficile poter recuperare con i nuovi bandi che potrebbero contenere tagli e riduzioni ancora più drastiche. Da qui la mobilitazione e gli interventi di amministrazione e consiglio per fare chiarezza sia su questa fase che su quella che deve ancora essere definita. L’Associazione Turistica Alberghiera delle Isole Egadi si schiera al fianco del sindaco Pagoto e dell’Ustica Lines. L’augurio del suo presidente Andrea Mazzara è che la Regione possa rivedere in fretta la sua decisione di ridurre i fondi e di conseguenza di determinare una riduzione delle corse. L’Associazione mette in evidenza i danni che potrebbe subire il settore, punto di riferimento dell’economia isolana.

 

 

Commenti

commenti