POLIZIA E CARABINIERI, UN ARRESTO PER FURTI E RAPINE A TRAPANI ED ERICE

12 Dicembre 2015

Furti e rapine commessi dallo scorso mese di agosto fino ad oggi. Polizia e carabinieri, coordinati dal sostituto procuratoe Andrea Tarondo, ritengono di avere fermato il responsabile. si tratta di Marco Di Pietra, 18 anni, trapanese. I furti e le rapine sono stati commessi nei Comuni di Trapani ed Erice. Individuati anche due presunti complici che hanno subito delle perquisizioni nelle loro abitazioni. Sono L.G., 19 anni, e M.M.D. di 21 anni. Gli inquirenti hanno acquisito numerose testimonianze e passa al setaccio i filmati dei sistemi di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali delle due città. Di Pietra viene chiamato in causa per sette episodi criminosi tra rapine e furti. Nel dettaglio: una rapina presso una tabaccheria in territorio di Erice Casa Santa; una rapina verificatasi nel territorio di Erice Casa Santa, nei confronti di una persona a cui sono stati sottratti autovettura – poi recuperata – e telefono cellulare;  tre furti ad altrettanti esercizi commerciali due dei quali nel territorio di Erice Casa Santa (un bar ed un negozio di ottica) ed uno nel territorio di Trapani ( esercizio commerciale per la vendita di prodotti per l’igiene), un furto al seminario vescovile nel territorio di Erice Casa Santa; una rapina ad un distributore di carburanti nel territorio di Erice Casa Santa. Nel seminario vescovile è stato rubato anche un televisore di ultima generazione. Le indagini sono ancora in corso per verificare se gli indagati possano essere collegati ad altri rapine e furti nel territorio trapanese.

Notizie Correlate