USTICA LINES, FAZIO: “LA COMPAGNIA HA DIMOSTRATO GRANDE RESPONSABILITA'”

7 Dicembre 2015

L’accordo tra l’Ustica Lines e la Regione si basa su tre punti. C’è l’impegno al pagamento delle somme arretrate relative al bando annullato fino all’85% di quanto dovuto, condizionato alla presentazione delle spese sostenute per il servizio. L’Ustica Lines dovrà rendicontare le spese per ogni tratta e che non siano inferiori alla percentuale indicata. La compagnia di navigazione impugnerà, comunque, l’annullamento del bando e di conseguenza su questa vicenda sarà un giudice a dire l’ultima parola. Il terzo punto, quello più importante, riguarda i collegamenti. La Regione chiederà, con un atto formale, di proseguire il servizio fino a quando non verrà espletata una nuova procedura per la manifestazione d’interesse, che è il primo passo per individuare il soggetto che dovrà svolgere il servizio con Egadi ed Eolie. C’è un tempo previsto non superiore a 7 mesi. Nel frattempo, toccherà alla Regione formulare il nuovo bando che sarà di 5 anni. Soddisfatto dell’esito dell’incontro palermitano l’onorevole Mimmo Fazio: “È un percorso che vede ancora una volta Ustica Lines dare la piena disponibilità ed accollarsi le spese per le corse degli aliscafi senza alcun utile per tutti i giorni necessari fino alla individuazione del soggetto che assicurerà il collegamenti per i prossimi sette mesi. Sono molto soddisfatto perché in pratica ciò vuol dire assicurare le corse con tutte le isole minori per tutto il periodo natalizio, non licenziare il personale, assicurare la mobilità degli isolani, dei turisti, dei siciliani. Circostanze che senza la disponibilità della società trapanese non sarebbe stato possibile garantire”.

 

 

Notizie Correlate