TRAPANI, TROVATE ALTRE ARMI IN CONTRADA CONIGLIA. OPERAZIONE DEI CARABINIERI

5 Dicembre 2015

C’erano altri due fucili e numerose altre munizioni nel casolare di contrada Coniglia. I due fucili a canne mozze erano nascosti in un tubo di plastica da cantiere che era custodito all’interno della vecchia mangiatoia. Poco distante c’era pure un borsone con quasi 50 munizioni calibro 12. Le armi e le munizioni sono state poste sotto sequestro. I primi accertamenti hanno permesso di verificare cdhe uno dei due fucili a canne mozze era stato rubato nel 1991 da una casa di Foggia. Le indagini dei carabinieri della stazione di Locogrande puntano a scoprire a chi aveva la disponibilità del casolare ed aveva, soprattutto, interesse a nascondere le armi e le munizioni. Lo scorso 2 dicembre in una irruzione dei carabinieri di Trapani e dello Squadrone eliportato Cacciatori – presenti anche nella rinvenimento dei fucili – aveva portato al sequestro di due pistole e di munizioni in un ovile di contrada Coniglia. I carabinieri avevano arrestato anche tre persone. Si tratta di Giacomo Roberto e Domenico Cristoforo Sturiano e di Anna Di Giovanni che non hanno saputo dire nulla sulla provenienza delle armi.

 

 

 

 

 

Notizie Correlate